Vendere su Amazon: cosa c’è da sapere!

Vendere su Amazon: cosa c’è da sapere! Amazon è stato uno dei pionieri del commercio elettronico: nel 1994, quando venne fondato da Jeff Bezos, era una libreria online ma presto nel catalogo vennero inseriti DVD e CD, abbigliamento, articoli per la casa e recentemente anche alimenti e prodotti per il benessere. Oggi è diventato, insieme ad eBay, il marketplace più importante del mondo: questi sistemi sono un'ottima palestra per chi desidera vendere online. Permettono di trovare clienti e conoscere le dinamiche del commercio elettronico, senza investire in un e-commerce proprietario. Vuoi vendere su Amazon? Ecco come aprire il tuo spazio e iniziare a costruire il tuo business!

Come vendere su Amazon: si inizia così!

Probabilmente ti sei già affidato ad Amazon per fare acquisti, ma fino ad ora hai trascurato la possibilità di usarlo come un canale di vendita, per aumentare i tuoi guadagni. Se non hai ancora un e-commerce e per adesso non puoi permetterti un investimento elevato in una piattaforma tutta tua, usando Amazon come venditore puoi iniziare a comprendere le dinamiche dei prezzi, a conoscere i tuoi competitor e capire se la tua merce ha un prezzo competitivo. Per muovere i primi passi e aprire il tuo spazio sulla piattaforma, devi registrarti sulla sezione dedicata ai venditori e creare un negozio. A tale proposito, hai due possibilità: Se vuoi iniziare da zero un'attività commerciale, ti consigliamo di leggere la normativa e tutte le attività burocratiche da completare, di cui abbiamo parlato in un articolo precedente.

Come si apre un negozio su Amazon?

I commercianti in possesso di Partita Iva possono aprire un negozio su Amazon accedendo alla pagina dei servizi e compilando questo modulo: [caption id="attachment_8591" align="aligncenter" width="601"]Pagina di registrazione Amazon Pagina di registrazione Amazon[/caption] Se hai tutte le carte in regola e vuoi provare a vendere sulla piattaforma, compila i campi, creando un tuo account da seller. In seguito, dovrai selezionare il Paese da cui effettui le vendite e associare al tuo profilo una carta di credito o una prepagata. Infine, Amazon ti chiederà di fornire le informazioni relative alla tua attività commerciale (nominativo, indirizzo, recapito, tipo di impresa e così via). Una volta terminata la procedura burocratica, potrai finalmente dedicarti all'inserimento degli articoli. La piattaforma ti offre un motore di ricerca interno, che ti permette di trovare l'oggetto che vuoi mettere in vendita. In caso non sia già presente nel database di Amazon, puoi inserirlo ex-novo aggiungendo una descrizione completa, il prezzo e una o più fotografie. Se trovi il tuo articolo nel database di Amazon ricorda di verificare che il prodotto corrisponda esattamente a quello che vuoi vendere tu, cliccando sul nome per verificare tutti i dettagli. Inoltre, puoi scegliere di vendere l'oggetto usato oppure nuovo: trovi tutte le possibilità tra le condizioni di vendita. Un aspetto interessante della piattaforma è la ricerca del "miglior prezzo" per quell'articolo: in questo modo puoi comprendere come si comporta la concorrenza e qual è il costo medio della merce che vuoi proporre. Infine, Amazon ti chiede quali modalità di spedizione vuoi usare nel tuo spazio: è necessario scegliere almeno la spedizione nazionale, ma se ti affidi ad un buon corriere puoi aumentare i guadagni, spedendo anche all'estero. Pensiamo che imparare a gestire uno spazio su questo marketplace sia un'ottima occasione per ogni venditore che si affaccia al mondo dell'e-commerce. In questo modo, quando sarai diventato un mago delle vendite, avrai le competenze per gestire un volume d'affari maggiore e uno spazio articolato come un negozio online tutto tuo.

Vuoi vendere anche tu su Amazon?

Ti aiutiamo noi, scopri il nostro servizio dedicato alla vendita con i marketplace!

amazon

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *