Vendere su Internet: come scrivere una scheda prodotto

Vendere su Internet: come scrivere una scheda prodotto La scheda prodotto rappresenta il nucleo centrale di un progetto e-commerce, perchè tutte le attività di marketing e le pagine del sito hanno come obiettivo la conversione dell'utente che si ottiene con il click sul tasto "Acquista" presente in questo tipo di pagina. Devi vedere la tua scheda prodotto non come una pagina qualsiasi ma come il punto di arrivo, l'ago della bilancia che può farti vendere. Per vendere su Internet bisogna concentrarsi su questa pagina di dettaglio che rappresenta l’ultimo passo prima dell’acquisto finale. Ecco come vendere online con una scheda prodotto completa e accattivante.

È un lavoro duro, ma qualcuno dovrà pur farlo

Si lo sappiamo, scrivere le schede prodotto non è particolarmente esaltante per qualsiasi copy o gestore di e-commerce. I motivi sono tanti: innanzitutto, le schede prodotto non arrivano mai da sole, ma a gruppi di cento e per ognuna bisogna inventarsi un testo diverso, originale, ma anche utile per l'utente e accattivante. È vietatissimo copiare pezzi di testo o frasi sia da schede prodotto esterne, sia da quelle già presenti sulla propria piattaforma. Perciò bisogna armarsi di creatività, buona volontà e un dizionario dei sinonimi e contrari! :-) Il lato positivo è che una scheda prodotto realizzata con cura e precisione, dotata di tutte le informazioni sul prodotto e soprattutto non copiata... è anche meglio di un diamante: è per sempre! Con il tempo, tutti gli sforzi saranno ripagati da Google. Se devi realizzare le schede prodotto per il tuo e-commerce, ricordati queste prime regole, perchè sono alla base di un buon lavoro di copy per e-commerce. Certo scrivere un testo originale e non duplicato non basta, per conquistare il tuo potenziale cliente devi fornire le informazioni che gli servono, che possono fare leva sulla sua decisione d'acquisto: sin dal titolo della pagina che deve comunicare in modo chiaro cosa è il prodotto, come si chiama, di che marca è e a cosa serve, il tutto nei 50-60 caratteri previsti da Google. Poi viene la compilazione della scheda e l'aggiunta della descrizione dettagliata. La cura dei contenuti è un fattore essenziale per il successo di una pagina prodotto, ma non è l’unico. Anche l’ottimizzazione SEO è altrettanto importante. Immagina la tua scheda come una landing page su cui l’utente atterra da un motore come Google, grazie ad un annuncio AdWords o a una ricerca organica per i quali tu hai speso soldi e tempo. Ma se poi l'utente accede ad una pagina mal costruita con informazioni frammentate, priva di foto d’esempio o addirittura senza una call to action chiara e incisiva, tutto il lavoro precedente sarà stato inutile (e i soldi sprecati).

Come vendere online? Arrivano i fantastici 6!

Vediamo ora quali sono i punti fondamentali che devi prendere in considerazione quando scrivi una scheda prodotto:
  1. L’essenziale è invisibile agli occhi. Questa frase tratta dal Piccolo Principe vale anche per le schede prodotto, e non solo. Infatti, la carta vincente di ogni pagina web è che le informazioni siano fornite all’utente nel modo più leggibile e completo possibile, in modo che lui possa trovare a colpo d’occhio ciò che gli serve, assimilarlo e decidere di acquistare. Perciò l’interfaccia grafica diventa fondamentale per un sito, ed in particolare la sua usabilità: cerca di distribuire in modo armonico le informazioni, posiziona quelle più importanti in punti strategici, senza stravolgere il mondo a cui è abituato l’utente, ma cercando di mantenere le posizioni standard in modo che sappia orientarsi facilmente.Per esempio, il prezzo sarà sempre ben visibile nella parte alta della pagina, accanto a lui non può mancare il tasto “Acquista” o “Aggiungi al Carrello”. Le call to Action troppo complesse allontanano il tuo potenziale cliente dall’obiettivo. Insomma, ogni cosa deve stare al suo posto.
  2. Non sottovalutare le tecniche di vendita. Esistono diversi trucchi per aumentare le conversioni, perchè possono lavorare sulla psicologia dell'utente e invogliarlo ad aggiungere prodotti al carrello. Hai mai sentito parlare di Up Selling o Cross Selling?
  3. L'erba del vicino è sempre più verde. E le sue recensioni dei prodotti sono oro colato: non dimenticarti di dare la possibilità ai tuoi clienti di scrivere recensioni sugli acquisti. Questo potrebbe influenzare la decisione degli altri.
  4. Ti abbiamo già raccomandato di non copiare vero? Questa è una pecca di tanti, tantissimi e-commerce: molti pensano che nessuno si accorga se scoppiazzano la descrizione dei prodotti da altri siti. In realtà, questo per Google è un peccato mortale e potresti rischiare di essere penalizzato. Compila la tua scheda con contenuti originali e utili, sempre nell’ottica di offrire un aiuto all’utente e senza dimenticare la SEO.
  5. Trova il tuo punto di forza. Ogni e-commerce ha una sua particolarità: per esempio, quelli che vendono abbigliamento, hanno bisogno di mostrare il prodotto in foto, magari indossato da una modella (pensa a Zalando) mentre le farmacie online devono chiarire quali sono gli ingredienti di una prodotto di salute e così via. Per offrire un valore in più al tuo potenziale cliente, pensa all’elemento che caratterizza il tuo settore e aggiungilo alla scheda prodotto, nella descrizione o nelle opzioni. Il colore? La taglia? Il materiale di cui è fatto? Pensaci bene!
  6. Fatti un giro. Il modo migliore per trovare nuove idee, non è quello di stare rinchiusi nel proprio angolo, ma andare a vedere che cosa fanno gli altri e-commerce (e non solo) per vendere su Internet. La gita turistica potrebbe trasformarsi in uno stimolante viaggio di istruzione tra le pagine prodotto sparse sul web… e magari potresti addirittura trovare la realizzazione di queste pagine più divertente di quel che pensavi.
Questi sono solo alcuni consigli che ti possono aiutare a creare una scheda prodotto di qualità, originale e diversa dalle altre.

Non ti senti abbastanza pronto? Scopri i cinque errori più diffusi nelle schede prodotto e controlla di non esserci cascato anche tu con le tue.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *