SEO

Perché il sito web perde traffico? 3 possibili motivazioni!

perdita-traffico-web (2).jpg

Google Analytics non perdona e ti ha appena rivelato una realtà difficile da accettare: il tuo sito web sta perdendo traffico.

Niente panico: esistono diversi motivi e puoi identificarli in pochi passi. Ti suggeriamo 3 possibili motivi che possono aiutarti a capire la causa del problema e porre subito rimedio!

Leggi tutto

Come valutare l'efficacia di un progetto SEO

valutare progetto seo Monitorare le performance di una strategia di web marketing è fondamentale: tra le diverse attività da controllare costantemente c'è naturalmente la SEO. La Search Engine Optimization comprende tutte le tecniche necessarie per migliorare il posizionamento di un sito web all'interno della SERP, cioè l'elenco dei risultati mostrati dopo una ricerca online. Se il piano SEO è costruito ad hoc, la pagina web appare tra le prime posizioni per determinate parole chiave, al contrario la visibilità online del sito in esame non migliora. Per valutare l'efficacia di un piano SEO occorre considerare anche altri elementi: per esempio, il periodo di tempo impiegato da Google per "digerire" i cambiamenti del sito, la competitività delle keyword prescelte, le operazioni on-page e off-page inserite nella propria strategia. Oggi voglio aiutarti a capire se il tuo progetto SEO sta andando bene o se c'è qualcosa da modificare per renderlo più performante. Sei pronto a scoprirlo? Buona lettura!

Leggi tutto

SEO per siti aziendali: 5 consigli per posizionarti meglio su Google

Seo per siti aziendali come posizionarsi su Google

Per migliorare il posizionamento di un sito web all'interno della SERP è fondamentale seguire alcune regole. La SEO non è una scienza esatta, non esistono formule magiche che ti permettono di ottenere la prima posizione per una determinata parola chiave e in un periodo preciso di tempo.

Sono tanti gli elementi da valutare per ottenere successo con il proprio piano SEO: la concorrenza, la saturazione del mercato, e altri aspetti interni e esterni al sito. Alcuni di questi vengono spesso trascurati o sottovalutati, ecco perchè oggi voglio darti cinque consigli per posizionarti al meglio su Google!

Leggi tutto

Come leggere e valutare un preventivo SEO

peventivo seo

Mi occupo da anni di SEO e ottimizzazione, cercando sempre di spiegare ai miei clienti quali sono le attività e le strategie più adatte per raggiungere i loro obiettivi. Naturalmente le esigenze sono diverse, i dubbi cambiano da persona a persona e di conseguenza, anche le mie risposte e precisazioni.

Nonostante ciò, esiste una domanda che accomuna la maggior parte dei miei prospect: come posso valutare e leggere un preventivo SEO?

Rispondere non è facile, soprattutto perchè spesso ci si rivolge a professionisti differenti, ognuno con le sue esperienze, priorità e quindi offerte specifiche e uniche: ogni documento è diverso e mette l'accento su uno o l'altro aspetto, una voce o un'attività.

Oggi voglio fare chiarezza e spiegarti quali sono, secondo me, gli elementi da valutare e considerare per prendere la decisione finale. Vediamo subito come puoi leggere e comprendere il tuo preventivo SEO.

Leggi tutto

Search intent: perchè è importante studiarla?

search-intent.jpg 

Capiamo quali sono le intenzioni dell'utente durante la ricerca online


"Cosa stiamo cercando, capo? Non lo so, lo scopriremo quando lo troveremo!"

Questo scambio di battute è molto popolare nei libri gialli e polizieschi: solitamente viene interpretato dai due personaggi principali, che ancora non hanno ben chiaro cosa vogliono... ma tutte le carte in regola, e gli indizi, per scoprirlo quanto prima!

Se in un libro, un dialogo di questo tipo può avere il suo effetto; quando realizzi la strategia SEO per apportare traffico qualificato al tuo sito devi pensare anche a qual è l'intenzione di un utente che fa una ricerca online. 

La search intent è proprio il motivo che spinge una persona a fare una specifica ricerca su Google o affini, ed è quindi strettamente collegata all'obiettivo che vuole ottenere, al problema che desidera risolvere. 

Oggi non è più sufficiente lavorare in base alle keyword, ma occorre capire come le parole possono essere usate dall'utente per raggiungere il suo obiettivo. I motori sono ormai così evoluti e le SERP tanto personalizzate che la search intent è un fattore usato per organizzare i contenuti all'interno dell'elenco dei risultati di ricerca. 

Ma come si può capire qual è l'intenzione dell'utente e quali sono gli strumenti che permettono di soddisfarla? 

Leggi tutto

Perché nessuno legge il tuo blog

Blog consigli letture

É l'una di notte e tuuutto va bene!

Ti ricordi il pennuto che faceva la guardia alla prigione di Robin Hood nel famoso cartone animato della Disney? Se la risposta è no, probabilmente non fai parte della schiera dei Millennials a cui io appartengo.

Se anche nel tuo blog non si vede anima viva, va tutt'altro che bene: va malissimo. I report di Analytics ti suggeriscono in tutti i modi di cambiare strategia e farti tante domande. Perciò metti mano ai tuoi articoli, ora.

L'obiettivo è aumentare il traffico qualificato dei lettori e trasformare il blog in un veicolo verso i prodotti del tuo e-commerce (o qualsiasi attività) in modo da aumentare le tue vendite online. 

Iniziamo? 

Leggi tutto

SEO per E-commerce e posizionamento delle keyword

Vuoi creare una strategia SEO per E-commerce? Uno degli aspetti più importanti da valutare è la ricerca e il posizionamento delle keyword qualificate, ovvero le parole chiave che permettono ad un utente interessato di intercettare il tuo sito in SERP. Le keyword non sono tutte uguali: il tuo compito è quello di individuare le parole che, come un ponte, riescano a collegare la domanda dell'utente alla tua pagina web. Ecco perchè, prima di impostare una strategia SEO, devi dedicarti all'analisi delle keyword e al loro posizionamento. La sfida è difficile, ma non impossibile: per raggiungere il tuo obiettivo, ti basta seguire i nostri consigli. Buon lavoro!

Leggi tutto

Aumentare la visibilità di un e-commerce attraverso Google

google-visibilita.jpg 

Col 90% degli utenti online attivi quotidianamente, Google è da anni la vetrina più importante anche per chi possiede un e-commerce e vuole aumentare la propria visibilità. Ma quali sono i modi per essere "presenti" tra i risultati di ricerca? Fare SEO non è l'unica opzione, vediamo gli altri servizi messi a disposizione dal motore.

Leggi tutto

La SEO vista dal cliente: 5 miti da sfatare

seo miti da sfatare

La SEO (Search Engine Optimization) agli occhi del cliente appare come una sorta di magia: bastano poche mosse per "far salire il sito su Google". 

Sono tante le persone che non capendo inventano, arrivando a porsi obiettivi impossibili da raggiungere. La scarsa conoscenza e le enormi aspettative generano quindi false promesse da parte di aziende poco oneste. Per esempio, c'è chi promette di posizionare un sito web in due settimane per una keyword iper-competitiva. 

Così si genera un circolo vizioso che rischia di rovinare chi si occupa di SEO in modo onesto e professionale. Per evitare fraintendimenti oggi ti sveliamo alcuni miti da sfatare sulla SEO.

Poi non dire che non ti avevamo avvertito! ;-)

Leggi tutto

Perché la content strategy NON è solo un piano editoriale

content strategy e piano editoriale

Non c'è uovo senza gallina, e non esiste piano editoriale senza una attenta content strategy alle spalle. Purtroppo spesso questi due elementi sono confusi o, ancora peggio, si finisce per creare una sorta di mix tra strategia e pianificazione, perdendo di vista gli aspetti più importanti: gli obiettivi e i risultati raggiunti.

Oggi voglio aiutarti a fare un po' di chiarezza: vediamo quindi cosa è la content strategy e come, impostandola correttamente, è possibile sviluppare un buon piano editoriale.

Leggi tutto

Perché è importante un piano di contenuti per il tuo blog aziendale?

piano di contenuti per il blog aziendale

Oggi ti sei svegliato di buon umore e ricco di ispirazione, pronto per scrivere un nuovo articolo per il tuo blog aziendale

Ti siedi davanti al computer, accanto hai una bella tazza di caffè fumante e uno snack da sgranocchiare. Fai una breve ricerca a caccia di ispirazione, trovi diverse notizie ma nessuna ti sembra adatta al pubblico del tuo e-commerce. Dovresti anche fare la ricerca delle parole chiave per ottimizzare l'articolo, senza dimenticare di scrivere alcuni dati e statistiche per renderlo affidabile.

In poco tempo, lo snack è già a metà ma il foglio di Word ancora bianco. Sei stremato, hai letto tanto ma non hai scritto nulla e il tempo è volato. Risultato? Rimandi ancora una la redazione a tempo indefinito. 

Ti sei rivisto in questa piccola scena di vita? Smetti di procrastinare, noi abbiamo la soluzione che ti permetterà di aggiornare il blog in modo efficace e costante.

Un miracolo? Noi preferiamo chiamarlo piano editoriale, il nome è più lungo ma certo più intuitivo, soprattutto per te, che desideri usare il tuo blog per portare risultati in azienda, senza essere in balia di tempo, umore e ispirazione.

Sei pronto a seguire i nostri suggerimenti per creare un blog di successo? Continua a leggere (e approfittane per finire lo snack che avevi lasciato a metà)!

Leggi tutto

Perchè Google vuole bloccare i banner invadenti?

google vuole bloccare i banner invadenti

La storia che ti stiamo per raccontare ricorda la trama di parecchi cine-comic, quelli dove i più forti supereroi del pianeta si alleano per sconfiggere un potente nemico comune e salvare così l'umanità.

Ma questa volta i protagonisti non sono Hulk, Capitan America o Iron Man. Al loro posto troviamo Facebook, Google e altri importanti realtà del web. Nel 2016 questi colossi hanno formato la Coalition for Better Ads (altro che The Avengers). L'obiettivo? Fermare le pubblicità online aggressive che impediscono una navigazione piacevole e rovinano la user experience.

Google ha già affilato le armi e sarà tra i primi a intervenire: già da febbraio infatti i siti web che violeranno le sue precise linee guida potranno subire ripercussioni. Vediamo nel dettaglio cosa accadrà.

Buona vision... buona lettura!

Leggi tutto

SEO link building: ecco cosa non devi fare!

SEO link building: ecco cosa non devi fare!

La link building è una delle tematiche più controverse della SEO: anche se Google negli anni ha ridotto l'importanza verso i collegamenti da una pagina all'altra, sono ancora tanti gli esperti SEO che usano i link in entrata ed uscita nelle loro strategie. A volte a casaccio, procurando solo un danno al loro sito. La verità è che oggi chi fa link building cammina sui carboni ardenti e, per non scottarsi, deve conoscere le regole di Google, che decide chi scende e chi sale in SERP. Ma non vogliamo essere troppo epici, passiamo alla pratica: quali sono le caratteristiche di un buon link? E, soprattutto, quali errori è meglio evitare?

Leggi tutto

L'importanza dei contenuti in una strategia SEO

L'importanza dei contenuti in una strategia SEO

Scrivere per il web è un lavoro duro, ma qualcuno deve pur farlo. Bisogna accontentare il SEO Manager, il cliente e l'utente che, alla fin fine, decreta il successo finale dei contenuti. Come si fa? Bisogna sdoppiarsi? No, bisogna scrivere un testo di carattere. E non intendiamo i font. Avere carattere sul web significa essere influenti, dare le informazioni giuste al momento giusto, inserire quell'elemento distintivo che caratterizza la scheda prodotto, il blog, il post o la landing page rispetto a tutto il resto. Si nasce "imparati?" No, ci vuole esperienza ed è necessario scrivere fino a quando non si trova un equilibrio tra il bisogno di seguire le regole di Google e quello di soddisfare chi legge. Come è possibile unire tutti questi elementi all'interno di un testo rendendolo SEO friendly

Leggi tutto

Come posizionare il proprio sito in Russia: SEO e Yandex

Come posizionare il proprio sito in Russia: SEO e Yandex

Visto che è quasi estate e il caldo qui in Italia inizia a farsi sentire, abbiamo deciso di trasferirci in Russia, dove il clima è decisamente più fresco. Arrivati a Mosca, tra una matrioska e un bicchiere di vodka, ci accorgiamo subito che qui per fare marketing, e più precisamente per fare SEO, non è sufficiente conoscere i meccanismi di Google, ma è fondamentale ottimizzare le pagine web per Yandex, il maggiore motore di ricerca nel Paese del Cremlino. Se anche tu hai in mente di espatriare, almeno con il tuo business online, verso questo interessante mercato emergente ti vogliamo parlare proprio dell'importanza di Yandex per fare SEO in modo efficace. Praticamente in Russia Google.ru è una sorta di Bing per il mondo occidentale. Buffo, no? Non ti resta che approfondire l'argomento e imparare a usare Yandex per ottimizzare le tue pagine web!

Leggi tutto

Come sfruttare la semantica in una strategia SEO

Come sfruttare la semantica in una strategia SEO

A volte ci sembra che Google ci legga nella mente e interpreti alla lettera ciò che cerchiamo nel suo motore di ricerca. Non c'è neanche bisogno di cliccare sul testo "Mi sento Fortunato" perchè la fortuna è cieca, ma Google ci vede benissimo e ormai può addirittura offrire la migliore risposta alla tua domanda. Infatti, oggi le SERP sono sempre più personalizzate: il motore offre risultati differenti in base alle abitudini d'uso delle persone. Mister G. is watching YOU? No, nessuna realtà parallela distopica, la verità è che il motore si è evoluto e ha imparato prima ad associare i significati delle parole e ora, pian piano, sta iniziando ad interpretarli muovendosi all'interno di un campo semantico sempre più ampio.

Leggi tutto

Come velocizzare un sito web

Come velocizzare un sito web

Immagina di fare una domanda ad una commessa in un negozio: "Mi scusi c'è questa tuta della mia taglia?" Lei si gira lentamente verso di te, con altrettanta lentezza direziona lo sguardo verso la tua figura e ti mostra un timido sorriso. A passo di crociera fa qualche passo verso di te. Sono già passati due minuti dalla tua domanda. Solo ora inizia ad aprire la bocca e risponde con tanta gentilezza "Aspetti vado in magazzino a controllare". Sparisce per circa 15 minuti, poi torna con la tua tuta in mano. Ma probabilmente tu ti sei stancato di aspettare e hai abbandonato il negozio. Ti sembra assurdo? Bene: allora pensa al tuo e-commerce e immagina che per il caricamento di ogni pagina l'utente debba aspettare un tempo eccessivo rispetto alla sua pazienza. E quanta poca è la pazienza di un utente web! Lui non aspetta 15 minuti, ma abbandona un sito dopo circa 3 secondi se è troppo lento. La velocità è un elemento molto, molto importante quando si parla di user experience. Ma non solo è anche un fattore di rank SEO, cioè viene preso in considerazione dai motori di ricerca per il posizionamento il SERP. Google ti offre pure l'opportunità di controllare quanto va veloce il tuo sito: fortunello, clicca qui! Insomma, la velocità è fondamentale e se vuoi vendere devi arrivare prima dei tuoi competitor al traguardo. Cosa aspetti? Ingrana la marcia e scopri come rendere veloce il tuo e-commerce!

Leggi tutto

SEO e Bing: alcuni consigli per migliorare il posizionamento

SEO e Bing: alcuni consigli per migliorare il posizionamento

Quando si parla di SEO viene istintivo pensare a Google, il più famoso motore di ricerca al mondo. Tuttavia non esiste solo lui al mondo: gli utenti usano anche altre piattaforme. Tra queste c'è Bing, il motore di ricerca progettato da Microsoft nel 2009 con l'obiettivo di competere direttamente con il gigante di Mountain View. Nel 2015 Bing è il terzo motore più usato al mondo, con il 7% degli utenti dopo il cinese Baidu, il motore di ricerca cinese (fonte: Wikipedia). Anche se le statistiche rivelano che l'obiettivo della Microsoft è ben lontano dall'essere raggiunto, Bing rappresenta comunque un'opportunità da non trascurare per chi si occupa di ottimizzazione SEO o ha un business online. Infatti, basta analizzare i dati di Analytics per scoprire che c'è sempre qualcuno che approda su un sito usando Bing. Allora perchè non ottimizzare un sito anche per questo motore? Ecco i nostri consigli per fare una SEO strategy per Bing!

Leggi tutto

Local SEO: cosa è e come sfruttarla a proprio vantaggio

Local SEO: cosa è e come sfruttarla a proprio vantaggio

Oggi sono tante le aziende che, per essere più competitive, si affidano ad una strategia SEO, che mira ad aumentare il traffico al sito web dal motore di ricerca. Tuttavia, le tecniche di Search Engine Optimization non sono usate esclusivamente chi ha un sito web o un e-commerce, ma anche da chi vuole semplicemente che la propria attività commerciale possa essere notata rispetto ad altre presenti sul territorio. Per questo motivo ristoranti, locali, negozi di ogni tipo oggi possono sfruttare le potenzialità della Local SEO! Spesso è più facile cercare una pizzeria su Google piuttosto che fermare uno sconosciuto: lui probabilmente potrebbe omettere un'opinione espressa in stelline, per esempio. Mister G questo lo sa e fa di tutto per offrire le informazioni complete ed esaustive, capaci di soddisfare l'utente quando ha voglia di pizza, sushi, un nuovo paio di jeans o una stanza d'albergo. In poche parole, quando deve fare una ricerca legata ad una attività con una precisa posizione geografica. In questo contesto la local SEO si carica di importanza: le aziende che operano sul territorio devono saperla sfruttare al massimo per poter aumentare il traffico dentro il loro locale!

Leggi tutto

Cosa è e cosa fa un consulente SEO

Cosa è e cosa fa un consulente SEO

SEO, l'unione di queste tre lettere può cambiare il destino di un sito web. SEO è quasi il nome segreto di un supereroe o di una leggenda metropolitana, quella che narra che per migliorare il posizionamento di una pagina web serva solo una semplice formuletta. SEO è anche una sorta di factotum: deve saper scrivere, ma avere anche delle basi di programmazione. Se vuoi vendere online non puoi certo trascurare questa figura mitologica, il SEO Specialist: capace di migliorare visibilità, traffico e conversioni di un sito di vendita. Ma come lavora esattamente e quali sono le attività che lo rendono così speciale? Vediamo di cosa si occupa un consulente SEO!

Leggi tutto

Paid advertising e mobile: cosa è cambiato

Paid advertising e mobile: cosa è cambiato

Risale a pochi giorni fa (fine Febbraio 2016) l'ultima novità di casa Google: l'eliminazione degli annunci a pagamento AdWords dalla barra destra dei risultati di ricerca. Il cambiamento non rivoluzionerà completamente l'esperienza d'uso degli utenti, ma è sicuramente una strizzata d'occhio a tutti coloro che effettuano le ricerche da mobile. Il nuovo layout si è intrufolato nelle vite di molti utenti in modo quasi silenzioso, ma non è passato inosservato agli inserzionisti. Basta fare qualsiasi ricerca online su Google per rendersi conto che ora gli spazi concessi agli annunci AdWords sono meno! Qualcuno penserà che Google, riducendo lo spazio riservato alla pubblicità, si da la zappa sui piedi. Ma non è affatto così. In questo modo, il Pay per Click è ottimizzato per le ricerche effettuate da mobile, che già dalla fine del 2015 hanno ufficialmente superato quelle da desktop. Ma cosa comporta questa inversione di rotta nel paid advertising?

Leggi tutto

Le 10 regole più importanti per posizionare un sito web

Le 10 regole più importanti per posizionare un sito web

Ricordi quando da piccoli si giocava a nascondino? Era divertente nascondersi e aspettare rannicchiati in un angolo che qualcuno venisse a trovarci. Si, poi sei cresciuto e hai deciso di aprire un e-commerce. Ora il gioco è cambiato: non devi nasconderti ma farti trovare dai tuoi clienti. I modi sono tanti: puoi girare nella tua città con un cartello appeso al collo che ha il nome del tuo dominio a caratteri cubitali, affittare un elicottero e far cadere dal cielo migliaia di volantini o, cosa molto più facile e conveniente, elaborare una strategia SEO e cercare di posizionare il tuo sito nei primi posti dei risultati di Google. La scalata della SERP non avviene dall'oggi al domani, ma solo con il tempo e l'applicazione di alcune strategie potrai arrivare in alto: ti diamo 10 consigli e un “Chiesa Salva Tutti” per aiutarti a vincere questo gioco!

Leggi tutto

Competitor, ti spio... su Millionaire!

Competitor, ti spio... su Millionaire!

“Hai realizzato il tuo sito e-commerce. Bello. Ma non basta” Inizia così un articolo molto interessante apparso su Millionaire (n.2 Febbraio, pag. 90). Si parla di e-commerce, competitor e SEO. Argomenti che di base ci stanno molto a cuore, se poi vengono raccontati e spiegati dal nostro esperto SEO Filippo Sogus non possiamo che esserne orgogliosi e felici. Insomma, bando alle ciance: siamo su una delle più autorevoli riviste di business e marketing, con un articolo ricco di consigli che potrebbero farti svoltare, se hai deciso di aprire un e-commerce!

Leggi tutto

Google Phantom Update: ecco il nuovo aggiornamento!

Google Phantom Update: ecco il nuovo aggiornamento!

Il 19 Novembre 2015 Google diffondeva le nuove linee guida per i quality rater ma contemporaneamente qualcosa nella SERP stava già cambiando: alcuni web admin hanno notato un peggioramento del loro posizionamento, altri siti invece sono saliti. Insomma, un vero scossone che ha messo la pulce nell'orecchio a SEO e amministratori. Tutti si chiedono "c'è un fantasma che controlla i risultati o è un nuovo update, di cui nessuno era a conoscenza"? La verità, come sempre, sta nel mezzo: si tratta dell'aggiornamento di Google chiamato Phantom Update e il fatto che il suo nome assomigli al cattivo di una serie tv sul paranormale, non lascia presagire niente di buono. Ci saranno sicuramente tante novità per i siti web. Ecco cosa sappiamo fino ad ora.

Leggi tutto

Piano SEO e restyling dell'e-commerce: iscriviti al webinar!

Piano SEO e restyling dell'e-commerce: iscriviti al webinar!

L'inizio dell'anno porta con sè tante aspettative, novità e buoni propositi, anche per chi vende online: l'obiettivo è migliorare la user experience, stare al passo con i tempi, ottenere un sito performante, che possa aumentare le vendite nei prossimi 12 mesi. Cosa c'è di meglio che un bel restyling dell'e-commerce? Attenzione però: anno nuovo, nuova struttura, nuove pagine... ma stesso posizionamento! Ahi, abbiamo toccato un tasto dolente? Hai paura che un nuovo sito possa intaccare la posizione in SERP che ti sei guadagnato in tutto questo tempo? Siamo qui proprio per questo: Filippo Sogus, il nostro SEO Specialist, è pronto a spiegarti quali sono gli accorgimenti SEO da applicare durante e dopo il restyling di un e-commerce, per non perdere posizionamento, traffico e soprattutto per non fare calare il tuo fatturato! Il webinar gratuito, promosso da Semrush ha un titolo semplice ed esaustivo "Piano SEO per restyling di un e-commerce". Si terrà il 19 Gennaio alle ore 11:00. Per avere maggiori informazioni ed effettuare l'iscrizione, basta compilare il form online qui!

Leggi tutto

Linee guida per i quality rater di Google: ecco le novità

Linee guida per i quality rater di Google: ecco le novità

Novità in casa Google: il 19 Novembre 2015 il motore di ricerca più usato del web ha rilasciato le nuove linee guida per i quality rater. Questo documento è come un tesoro, in particolare per chi si occupa di SEO, perché rivela, in parte, come l'algoritmo di Google analizza e valuta le pagine web per posizionarle nell'indice dei suoi risultati di ricerca. Quali sono gli elementi fondamentali contenuti in questo documento? Noi ne abbiamo individuato due che, se applicati sulle tue pagine web e sui tuoi contenuti, potrebbero migliorare il tuo sito agli occhi di Big G.

Leggi tutto

Long tail: cos'è e come si applica nelle strategie SEO

Long tail: cos'è e come si applica nelle strategie SEO

The Long Tail: Why the Future of Business Is Selling Less of More: questo libro scritto nel 2006 da Chris Anderson, (giornalista e direttore di Wired USA per più di 10 anni) ha introdotto un termine che ha rivoluzionato il marketing, l'e-commerce e la SEO, perchè per primo ha introdotto l'espressione "long tail" o coda lunga. Secondo l'autore, il business online si basa sui prodotti di nicchia, cioè tutti quegli articoli riservati a pochi appassionati, che è difficile trovare nel negozio o supermercato dietro casa, ma possono fare la fortuna di un negozio online, perchè la clientela non si limita più ad un territorio circoscritto ma a tutto il mondo. Con la somma di questa "merce rara" e specifica, i rivenditori possono avere ottimi guadagni, rispetto alla vendita di prodotti più generici e concorrenziali. Con l'espressione "selling less of more" Anderson fu uno dei primi dei primi a riconoscere una delle maggiori potenzialità del web: soddisfare le nicchie! Ma cosa ha a che fare tutto questo con la SEO?

Leggi tutto

Le migliori estensioni SEO per Wordpress

Le migliori estensioni SEO per Wordpress

La storia di Wordpress assomiglia a quella del brutto anatroccolo: nato nel 2003 da un sistema precedente, viene preso in carico da Matt Mullenweg e Mike Little che lo trasformano in una piattaforma open source rivolta principalmente al blogging. Oggi questo sistema è il più usato per lo sviluppo dei siti web, anche quelli per vendere online, grazie all'installazione di WooCommerce. Wordpress non è amato solo da blogger e sviluppatori di tutto il mondo, ma è anche apprezzato da Google. Basta scorrere lungo la SERP per notare che molti siti ben posizionati sono costruiti proprio con questo CMS. L'affinità non è casuale, in realtà Worpress contiene tanti elementi che strizzano l'occhio al motore di ricerca, per esempio, la possibilità di personalizzare le URL con i permalink o inserire i Meta Tag nelle immagini, tutti aspetti fondamentali per l'ottimizzazione SEO. Ma per far innamorare ancora di più Google di un sito in Wordpress, basta usare qualche plugin per la SEO. Con questi, gli farai completamente perdere la testa!

Leggi tutto

Come identificare le penalizzazioni di Google

Come identificare le penalizzazioni di Google

Quando Google cambia i suoi algoritmi, tutti i SEO del mondo tremano: bisogna sempre essere pronti ad adattare il proprio sito in base agli aggiornamenti di Google perché qualsiasi cambiamento potrebbe provocare una discesa nella SERP, ovvero nei risultati forniti dal motore di ricerca. Capita spesso di leggere che un sito e-commerce che riceveva migliaia di visite organiche al giorno abbia subito una drastica diminuzione di traffico e vendite. In questi casi bisogna agire rapidamente e trovare il motivo del crollo. Potrebbe trattarsi di una penalizzazione, ma non sempre è così: solo un’approfondita analisi SEO può mettere in luce il vero problema. Ecco come riconoscere le penalizzazioni, evitarle, riparare ad eventuali errori e vivere felice in cima alla SERP.

Leggi tutto

10 consigli pratici per aumentare la link popularity

10 consigli pratici per aumentare la link popularity

L'ottimizzazione SEO di un sito web può essere fatta su due livelli: intervenendo direttamente sulle pagine interne (onsite) o effettuando una serie di attività esterne al sito e definite con il termine offsite. Tra le attività offsite più conosciute troviamo la link building, l'attività SEO che mira all'aumento dei link in ingresso verso una pagina web con lo scopo (ma non è sempre così) di migliorare il posizionamento e la popolarità agli occhi di Google. Un tempo la link popularity era l'asso nella manica per tanti SEO Specialist: per arrivare spediti in prima pagina bastava acquistare qualche link da uno o due siti autorevoli. Google, infatti, migliorava il posizionamento dei siti linkati da fonti esterne, perchè li considerava più affidabili per l'utente e quindi più meritevoli. Oggi la link building è quasi paragonabile alle attività del mercato nero: viene fatta sotto banco, usando tutti gli accorgimenti necessari per non essere scovati e penalizzati da Google. Esistono ancora dei modi per aggirare i controlli di Google? Ecco i nostri 10 consigli pratici per aumentare la link popularity in modo corretto.

Leggi tutto

Come scrivere i testi per l'e-commerce ottimizzati per la SEO

Come scrivere i testi per l'e-commerce ottimizzati per la SEO

L'espressione “Content is the king” ormai è diventata il mantra di qualsiasi copywriter. Dietro questa espressione è nascosta una grande verità: senza contenuti di qualità, il tuo sito internet avrà minori possibilità di scalare i risultati di Google, interessare l'utente e vendere. La vera differenza tra un copywriter e un web writer è proprio questa: il primo deve scrivere testi capaci di convertire, trasformando l'utente in cliente. Oggi, un e-commerce per vendere deve passare attraverso i motori di ricerca, per tale motivo è fondamentale che i contenuti vengano ottimizzati per la SEO.

Leggi tutto

Google e Marketing: come sfruttarlo al meglio per la tua azienda

Google e Marketing: come sfruttarlo al meglio per la tua azienda

Probabilmente hai già sentito parlare di Google, quel motore di ricerca utilizzato dal 95% degli utenti online. Probabilmente si. Bene, sai che non è un semplice motore ma un fantastico luna park per chi si occupa di marketing? Ecco tutte le mirabolanti attrazioni di Googleland da sfruttare per la tua azienda!

Leggi tutto

SEO e User Experience: chi l'ha detto che non si può?

SEO e User Experience: chi l'ha detto che non si può?

SEO e user experience stanno agli antipodi o viaggiano nella stessa direzione?  Questa è una domanda controversa, esistono tante scuole di pensiero e discussioni sull'argomento. Bene iniziamo a sfatare qualche mito: SEO e user experience, non solo vanno d'accordo tra loro, ma sono addirittura ottimi amici! Sono accomunati da stessi interessi e obiettivi: aiutare le ricerche dell'utente, gli ingressi e conversioni nel sito. Mentre la SEO permette di trovare una pagina nel mare di pagine web, la user experience consente all'utente di reperire un contenuto direttamente all'interno del sito.

Leggi tutto

Vuoi smettere di sbagliare?

Vuoi smettere di sbagliare?

Ieri il nostro Filippo Sogus ha tenuto un webinar in collaborazione con SEMRUSH sugli errori SEO da evitare per l'e-commerce.

Leggi tutto

SEO per ecommerce, il video

SEO per ecommerce, il video

Non siete riusciti a partecipare all'evento SEMrush tenuto dal nostro Filippo Sogus? Ne avete visto solo una parte? Nessun problema! Ecco il video del webinar "SEO per ecommerce", mettiti comodo e, mi raccomando, arriva alla fine, perché c'è una sorpresa (gratis) :-)

Leggi tutto

SEO da Competizione

SEO da Competizione

Siamo felici di annunciare che il nostro Filippo Sogus è stato scelto da SEMrush, piattaforma che fornisce strumenti avanzati SEO e SEM a livello internazionale, per tenere un webinar sull'argomento "SEO per e-commerce", argomento nel quale (manco a dirlo) è ferratissimo, visto che ci si confronta tutti i giorni con i progetti che abbiamo attivi e in cantiere.

Leggi tutto