fbpx

BLOG

Scheda prodotto per arredo bagno: quali informazioni inserire

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

La scheda prodotto è l’elemento centrale di ogni sito e-commerce: rappresenta l’ultimo step dell’utente prima di arrivare all’acquisto e per questo possiamo associarla ad una sorta di Landing Page, una vera e propria pagina d’atterraggio, funzionale alla conversione.

Qui l’utente si trasforma a tutti gli effetti in cliente e il venditore può tirare un sospiro di sollievo e preparare l’ordine per la spedizione.

Ecco perché occorre porre tante attenzioni nella realizzazione della pagina prodotto e considerare ogni aspetto: struttura, design, usabilità, funzionamento e contenuti.

In un settore particolare e complesso come quello dell’arredo bagno, dove vengono messi in vendita prodotti di ogni tipologia, alcuni molto fragili, ingombranti e costosi, di quelli che si acquistano una volta ogni dieci/venti anni, questa attività diventa ancora più rilevante.

In questo articolo, analizziamo per te alcune schede prodotto prelevate da siti del tuo settore captando gli elementi di forza e dandoti alcuni consigli per rendere le tue pagine davvero accattivanti ed efficaci! 

Scheda prodotto per arredo bagno: quali informazioni inserire

Scrivere le schede prodotto può sembrare un’attività banale e ripetitiva, soprattutto perchè spesso occorre completarne a centinaia e viene difficile essere sempre brillanti e convincenti. Capita di cadere nella tentazione di copiare da altri siti web, lasciare la scheda senza foto o saltare qualche passaggio che potrebbe essere determinante per la conversione.

Non bisogna però arrendersi, anche perchè una scheda prodotto di qualità ha un valore enorme: innanzitutto dura “per sempre” e poi, con il tempo, Google potrebbe riconoscerne l’autorevolezza e premiarla, senza contare le conquiste tra i potenziali clienti che potrebbero addirittura condividerla o renderla virale.

Ricorda che l’attenzione del cliente deve essere attirata sin dal primo sguardo: il design deve essere accattivante, professionale e armonico, così come i contenuti.

Sottolineiamo che la scheda prodotto deve avere un titolo specifico contentente nome e marca del prodotto, tipologia e funzione. Questo titolo deve essere ripetuto anche nella sezione dedicata ai meta-dati per Google e non deve superare i 60 caratteri. Sempre relativamente ai meta-dati occorre inserire una description che apparirà in SERP sotto il titolo e offrirà all’utente alcune importanti indicazioni a proposito del prodotto.

Oltre a questi elementi ce ne sono altri che non possono mancare. E che possiamo dedurre analizzando le schede prodotto proposte dalle aziende online di arredo bagno.

Vediamo subito qualche esempio e prendiamo spunto per creare una pagina che raccolta tutti gli elementi più utili ed efficaci per finalizzare la vendita.

Schede prodotto per arredo bagno: alcuni esempi da cui prendere spunto

Quali sono gli elementi imprescindibili in una pagina prodotto? Iniziamo a farci un’idea con una scheda prodotto del primo store online preso in analisi.

scheda-prodotto-arredobagno-bagnolandia.png

Questa immagine ci suggerisce gli elementi di base da inserire in una scheda prodotto di arredo bagno:

  • Titolo: in questo caso è usata la formula marca (Globo), modello (Grace), tipo di prodotto (vaso sospeso) e dimensioni.
  • Descrizione breve: brevi informazioni che possono aiutare ulteriormente il cliente a capire di più.
  • Descrizione lunga: spiegazione nel dettaglio di tutte le caratteristiche del prodotto.
  • Filtri: permettono di scegliere tra le varianti dello stesso prodotto. In questo caso si può scegliere tra colore, dimensione e posizione.
  • Codice prodotto.
  • Marca: focus sul brand con apposito link che rimanda a tutti i prodotti di quel particolare marchio.
  • Bottoni di condivisione sui social.
  • Prezzo.
  • Caratteristiche tecniche: possono essere ripetute nella descrizione lunga, ma qui risaltano e possono essere lette a colpo d’occhio.
  • Scheda tecnica da scaricare in formato PDF.
  • Fotografie: suggeriamo di inserire almeno tre fotografie da zoomare per ogni prodotto. Va bene sia una foto del prodotto isolato con sfondo bianco, sia una del prodotto contestualizzato all’interno del bagno. Le foto non devono essere pesanti, per evitare che il caricamento della pagina sia troppo lento.

Oltre a questi, per invogliare l’acquisto è possibile inserire anche altri elementi. A tal proposito vediamo gli esempi successivi.

 

scheda-prodotto-arredo-bagno-bathstores.png

In questa scheda prodotto troviamo ulteriori elementi che permettono all’utente di avere maggiori informazioni e lo invogliano all’acquisto.

  • Le recensioni: la loro posizione in alto non è una casualità, infatti l’opinione degli altri clienti è determinante per il consumatore!
  • Lo sconto: se il prodotto ha un prezzo ribassato occorre metterlo sempre in evidenza con appositi label, banner e comunicando anche a quanto ammonta il risparmio.
  • La gallery: non comprende solo le fotografie del prodotto, ma addirittura un video in cui viene mostrato da ogni angolatura e un’immagine testuale che ne evidenzia vantaggi e qualità.
  • Cross e up selling: queste due tecniche di vendita sono sfruttate nei due box “Similar products” e “Also bought”.

Anche in questo caso è presente la possibilità di scaricare le informazioni tecniche e le specifiche per installare il prodotto in autonomia.

Ma andiamo oltre, vediamo quali sono gli spunti offerti dall’ultimo esempio.

scheda-prodotto-arredobagno.png

  • Foto: le foto sono tante e, come dicevamo prima, l’oggetto viene proposto all’interno del contesto (nella foto che apre la gallery) e anche isolato, da diverse sfaccettature.
  • Prezzo: si mostra sia il prezzo in negozio (utile per chi desidera affiancare l’e-commerce a un punto vendita presistente) sia quello online.
  • Extrasconto limitato: si ottiene inserendo un codice sconto. Il carattere d’urgenza invoglia il potenziale cliente ad acquistare subito.
  • Recensione: proprio sotto la call to action appare nero su bianco una recensione positiva non tanto del prodotto, quanto del SERVIZIO effettuato. E ciò la dice lunga quanto la logistica possa essere una leva fondamentale per il successo di un e-commerce!

A quelli appena dati, vogliamo aggiungere un altro consiglio: è importante non dimenticare di inserire all’interno di ogni scheda prodotto le breadcrumb o briciole di pane, che permettono agli utenti di destreggiarsi tra le varie sezioni del sito e passare da una categoria all’altra in modo più semplice.

Ora hai tutte le informazioni necessarie per realizzare schede prodotto del tuo e-commerce di arredo bagno davvero efficaci e accattivanti!

Comprendere, analizzare, progettare e mettere in pratica. Tante attività un solo obiettivo: vendere. Vuoi raggiungere con successo risultati reali? Scarica il documento pensato per te, è ciò che ti serve ORA!

{{cta(‘ee03e819-a25a-4eef-813c-9bf7ae8aa4fc’)}}

Lascia un commento

Chiudi il menu

Newsletter

Non perdere nessun articolo, iscriviti adesso