fbpx

Perchè un CMS Open Source per il tuo e-commerce?

Tempo di lettura: 2 min
open source ecommerce

Addentrarsi nel mondo del commercio online significa mettersi in gioco, investire tempo e denaro per raggiungere un obiettivo. Quando i clienti ci contattano per proporci la loro idea imprenditoriale ci sentiamo investiti di una grande responsabilità. Di recente ci è capitato un caso particolare: abbiamo trasferito un e-commerce già attivo da una piattaforma in affitto verso un CMS open source, la nostra scelta è ricaduta su Prestashop

 Open Source: tutti per uno, uno per tutti

Cos’è l’open source? Se dovessimo associarlo ad un motto, sceglieremmo quello di D’Artagnan e i tre moschettieri. I quattro personaggi sono l’incarnazione di un modo di vivere e lavorare che ci rappresenta, dove il sapere è messo a disposizione del gruppo. Le similitudini con l’open source sono tante. Per comprenderle, ci piace citare Wikipedia, l’enciclopedia libera per eccellenza:

Open source (termine inglese che significa sorgente aperta), in informatica, indica un software di cui gli autori (più precisamente i detentori dei diritti) rendono pubblico il codice sorgente, favorendone il libero studio e permettendo a programmatori indipendenti di apportarvi modifiche ed estensioni. Questa possibilità è regolata tramite l’applicazione di apposite licenze d’uso. Il fenomeno ha tratto grande beneficio da Internet, perché esso permette a programmatori geograficamente distanti di coordinarsi e lavorare allo stesso progetto.

I software open source sono caratterizzati dalla licenza libera GNU (General Public License), definita “copyleft” in contrapposizione al classico “copyright”. Questi programmi si possono installare, distribuire e modificare liberamente. L’unico obbligo è mantenere libere tutte le versioni modificate per permettere un miglioramento continuo della tecnologia.

Questi sistemi vengono indicati anche come FLOSS (Free Libre Open Source Software) un termine utile soprattutto nella lingua inglese dove “Free” può significare sia libero che gratuito. In questo caso, si pone l’accento sul fatto che con free software, si intende esplicitamente liberamente modificabile.

I CMS open source hanno infatti una grande qualità: possono essere modificati indipendentemente dal fornitore iniziale.

Prestashop, open source ed e-commerce

Prestashop è un CMS open source pensato per la gestione dell’e-commerce. Ecco perché lo abbiamo scelto:

  • È studiato per soddisfare le esigenze di compravendita online più disparate.
  • Si tratta di un sistema modulabile e scalabile: è possibile aggiungere nuove funzioni senza toccare il cuore del sistema. Un altro esempio di tecnologia scalabile è la RAM, che consente di aumentare la memoria del computer semplicemente aggiungendo un dispositivo all’interno dell’hardware. Allo stesso modo, un ecommerce sviluppato con Prestashop si può modificare senza fare una nuova progettazione.
  • Il sistema è facile da gestire e molto intuitivo sia lato amministratore che cliente. Si possono dividere i prodotti in un numero illimitato di categorie e sottocategorie, avere uno storico degli acquisti e delle transazioni, gestire e ottimizzare ogni scheda prodotto, arricchendola con fotografie, descrizioni e sconti e così via.
  • Inoltre, questo software è seguito da una comunità molto attiva anche in Italia dove vengono condivisi plugin e funzionalità utili per migliorare l’ottimizzazione e l’utilizzo dell’ecommerce.
  • Abbiamo già detto quanto ci piace che sia open source? 🙂

Proporre Prestashop al cliente è stata una piccola sfida: gli abbiamo fatto conoscere la piattaforma e importato tutti i suoi prodotti e le funzioni del precedente ecommerce.

Avrà apprezzato?

Un giorno ci arriva un pacco anonimo in azienda: abbiamo fatto qualche ipotesi e pensato ad eventuali nemici sparsi in rete. Ma no… era proprio un omaggio del cliente soddisfatto del nostro lavoro. 🙂

strogoff-open-source-prestashop

Non ci resta che brindare all’open source e a tutte le soddisfazioni che ci regala!

CONDIVIDI

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print