fbpx

BLOG

Le 10 regole per una buona strategia sui social network

social-network
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

In Italia l’utilizzo di internet supera il 58% (dieci punti in meno rispetto alla media europea). Allo stesso tempo, il 42% degli italiani è presente sui social network, contro il 40% del resto d’Europa. Questi dati sull’utilizzo di internet ci rivelano quanto i social network si siano integrati nella nostra vita quotidiana e quale potenziale abbiano in un’ottica di marketing. Realizzare una strategia di social media marketing diventa obbligatorio per le aziende che intendono aumentare la visibilità online e ottenere un maggior numero di clienti. Tuttavia, per ottenere buoni risultati è necessario seguire delle regole precise. Noi abbiamo stilato un vademecum con 10 azioni da seguire per realizzare una buona strategia di social media marketing.

1) Elabora un progetto. L’attività sui social deve essere preceduta da un progetto sviluppato in punti fondamentali come: analisi del target, individuazione del canale, comprensione degli obiettivi, studio dei competitor, elaborazione del piano editoriale e così via. Ogni punto rappresenta un pilastro della nostra strategia.

2) Conosci il tuo pubblico. Per comunicare in modo corretto dobbiamo conoscere il nostro interlocutore. Questa regola vale anche per i social, dove il dialogo tra azienda e cliente avviene in modo costante. Dobbiamo utilizzare un linguaggio adatto al nostro target, cercare di capirne i gusti e le abitudini per creare dei contenuti che possano generare un seguito: il linguaggio formale è più adatto ad una pagina istituzionale, mentre se hai un negozio d’abbigliamento per teenager cerca di utilizzare un linguaggio informale, condividendo contenuti giovani e freschi.

3) Vai dritto all’obiettivo. L’obiettivo comune di tutte le strategie di social media marketing è l’aumento dell’engagement. Il coinvolgimento degli utenti si misura in base al numero di visualizzazioni, like e condivisioni dei singoli post. Per generare contenuti che possano risultare interessanti per il pubblico della pagina è necessario procedere ad un’attenta analisi del target.

4) Interagisci con i tuoi clienti. Non trascurare il tuo pubblico: rispondi in maniera tempestiva alle domande, ai commenti e soprattutto alle critiche. Uno degli errori più frequenti è l’abbandono dei profili social: i brand si preoccupano di ideare la pagina ma non la curano con dedizione e costanza, non interagiscono con il proprio pubblico o pubblicano contenuti poco interessanti.

5) Scegli il tuo canale social. I social network sono tantissimi e ognuno possiede caratteristiche specifiche, le aziende non possono essere presenti su ogni singolo canale. Nasce il bisogno di fare una selezione. Cosa scegliere? Le alternative sono tante (Facebook, Twitter, Instagram, Google+) ma bisogna capire quale social è più adatto alla nostra attività. Per esempio, nel mondo della moda Instagram è il social più diffuso perché si lavora soprattutto attraverso le immagini, mentre se ci si occupa di informazione meglio scegliere un canale che basa la propria comunicazione sui testi come Twitter; Facebook è il social più usato al mondo e per tale motivo viene scelto come principale canale di comunicazione social da parte di tantissime aziende.

6) Elabora un piano editoriale. Decidi quanti post al giorno pubblicare e crea un calendario editoriale a cadenza settimanale, ciò ti consentirà di pubblicare news costantemente ed evitare pause troppo lunghe.

7) Osserva i competitor. L’analisi delle aziende concorrenti è importante per conoscere meglio i gusti del target, comprendere quali strategie social adottano le altre aziende, ma anche gli errori e i punti deboli sui quali noi possiamo invece concentrarci e offrire, così, un valido servizio alternativo.

8) Apri un blog o un sito web. Se ancora non l’hai fatto: apri un tuo blog o un sito internet. Aggiorna costantemente il tuo diario online con news e informazioni relative al tuo settore di riferimento, crea contenuti originali e interessanti, arricchiti con video e fotografie. Collega al sito i tuoi profili social e aggiorna tutti i canali in modo costante, senza dubbio otterrai grandi soddisfazioni.

9) “Content is the king”. La celebre frase pronunciata da Bill Gates dovrebbe essere perennemente presente nella mente di chi lavora sul web. Se ti occupi di social media marketing o sei un blogger ricordati che il contenuto che pubblichi e condividi prima di tutto deve essere interessante per creare valore (fotografie, testi, video, news). Solo creando e condividendo contenuti di valore la tua attività sui social avrà senso: la nostra voce deve essere ascoltata. I contenuti più condivisi sui social sono quelli che provocano emozioni e buonumore.

10) Fai un monitoraggio costante. Controlla costantemente l’andamento del tuo lavoro ed elabora dei report periodici dove registri: l’acquisizione di nuovi iscritti alla pagina, livello di engagement dei singoli post e così via. Facebook offre gli “Insight”, delle utili statistiche che ti consentono di capire l’andamento della pagina. Un’azione del genere ci consente di capire quali sono i contenuti più o meno apprezzati dai clienti e ci suggerisce quali cambiamenti da apportare alla pagina per migliorare la strategia aziendale sui social network.

Ti vogliamo suggerire anche un’undicesma regola che, fossi in te, metterei al primo posto: trasmetti la passione per il tuo lavoro all’interno della tua pagina aziendale, gli utenti web se ne accorgeranno e sapranno ripagarti!

Luigi Vargiu

Luigi Vargiu

Curioso. Tanto. Forse anche per questo ho scelto di essere imprenditore in un settore in continua evoluzione, sono infatti il CEO di Strogoff ed E-Commerce Strategist. Ho formazione liceale, una laurea in Economia e Commercio, vari corsi di alta formazione in campi trasversali e tanta voglia di imparare da chiunque io incontri. Amo il bello, canto, suono la chitarra e sto imparando a suonare il pianoforte. Ho una famiglia fantastica, che è la mia più grande fonte di consapevolezza e crescita.

Lascia un commento

Chiudi il menu

Newsletter

Non perdere nessun articolo, iscriviti adesso