La normativa sui siti web: obblighi e leggi per non rischiare sanzioni

La normativa sui siti web: obblighi e leggi per non rischiare sanzioni Aprire un sito web è un'avventura fantastica, che però ha i suoi lati noiosi legati alla burocrazia. Quando si deve pubblicare un progetto online è necessario attenersi alla normativa italiana ed europea relativa alle pubblicazione di contenuti web e al commercio elettronico. Facciamo una rapida analisi della disciplina che regolamenta i comportamenti delle aziende che decidono di lavorare online. 

I dati della tua azienda: come e dove indicarli sul web

Secondo l'Art. 2250 del Codice Civile, i dati societari devono essere obbligatoriamente comunicati online. Ma quali informazioni bisogna comunicare? Dipende dalla natura giuridica dell'azienda: Cosa Comunicare? Se non si rispettano queste disposizioni si rischiano delle sanzioni tra i 206 e 2.065 euro inviate dalla Camera di Commercio. Mica male.

E-Commerce: cosa devi sapere se vuoi vendere online

Il commercio elettronico è regolato dalla normativa comunitaria a cui sono legati i 28 stati membri dell'Unione Europea, vediamo i punti principali della normativa:

Trattamento della Privacy e i Cookie: tutela i tuoi clienti

I dati sensibili dell'utente che accede o acquista sul sito o che rilascia durante telefonate o altra corrispondenza sono assolutamente riservati. Uno spazio del sito web deve essere destinato all'informativa sulla tutela della privacy. La mancata pubblicazione può dare avvio a sanzioni che vanno dai 6.000 ai 36.000 euro. Per utilizzare i dati dell'utente è necessario un consenso informato, che deve essere dato dopo la lettura di tale informativa. Dal 2012 è diventato obbligatorio comunicare l'uso dei cookies, strumenti che memorizzano i dati di navigazione.

Fusioni e scissioni: puoi comunicarle anche online

Il Decreto Legislativo n. 123 del 22 Giugno 2012 ha apportato importanti novità che permettono di raggirare la burocrazia e velocizzare il processo di fusione o scissioni di una società: se prima si potevano realizzare con con una comunicazione al Registro delle Imprese da qualche anno si possono pubblicare sul sito web aziendale ma questi documenti devono essere autentificati con firma digitale e marcatura temporale. Se desideri gestire un sito web devi conoscere anche questi lati meno divertenti, ma sempre utili per non rischiare brutte sorprese. Per approfondire l'argomento ti consigliamo di visitare la pagina dedicata alla creazione di nuove imprese in Europa, dove potrai trovare tanti spunti per migliorare il tuo progetto imprenditoriale dal punto di vista legislativo. Se hai dei dubbi e delle domande sul tema, non esitare a scriverci e commentare l'articolo!

4 risposte a “La normativa sui siti web: obblighi e leggi per non rischiare sanzioni”

  1. Sonia Nassiz ha detto:

    Buon giorno, volevo sapere come fare per chiudere il sito in essere e procedere con un nuovo sito predisposto da altra azienda. GRazie

    • Francesca Pinna ha detto:

      Buongiorno Sonia, per chiudere un sito web è sufficiente comunicarlo al tuo provider. Solitamente esistono dei moduli che rendono la procedura molto semplice. Ti consigliamo di salvare tutti i tuoi contenuti prima di effettuare questa operazione: ti basta fare il backup del tuo database. Se desideri mantenere il dominio ti servirà un codice da comunicare al nuovo provider chiamato Arch-Code. Ti consigliamo di far fare questi passaggi ad un addetto ai lavori. Buona giornata. Francesca – Team Strogoff

  2. Roberto ha detto:

    Buongiorno. Se nel mio sito ( di vetrina ) è presente soltanto una mia breve descrizione di chi sono e di cosa faccio, e nella sezione contatti non è presente un format contatti dove l’utente inserisce i suoi dati ma vi è soltanto il mio numero telefonico e l’indirizzo dove trovarmi, devo comunque avere una privacy policy? E per quanto riguarda la Cookie Policy come posso capire quali cookies utilizza il mio sito? Grazie mille!

    • Francesca Pinna ha detto:

      Buongiorno Roberto, la pagina contenente la Privacy Policy è obbligatoria in qualsiasi sito web, mentre l’informativa sull’uso dei Cookie non è sempre obbligatoria. Certamente il modulo contatti non è l’unico requisito che la rende necessaria. Per esempio, devi inserirla se hai installato Google Analytics sul tuo sito, perchè questo servizio elabora diversi dati in entrata e i tuoi utenti devono essere informati di ciò. Per avere maggiore sicurezza ti consigliamo di affidarti ad un consulente legale esperto in materia. Buona giornata. Francesca – Strogoff

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *