Intervista a Davide Lugli, CEO di Competitoor.com

Intervista a Davide Lugli.jpg

La competitività online è importante, ne abbiamo parlato tante volte, soprattutto in un e-commerce.
In questa intervista vorrei farvi conoscere una nuova azienda/start-up, COMPETITOOR, che mette a disposizione un potentissimo strumento per l’analisi dei prezzi.

Ho avuto il piacere di intervistare Davide Lugli CEO e co-founder insieme a Maximilian Lanaro:

Ciao Davide, grazie mille per aver accettato questa intervista.

Spiegaci un po', come nasce l'idea di Competitoor e in cosa consiste?

Competitoor nasce dall’esperienza che io e il mio socio abbiamo maturato in oltre 10 anni di sviluppo di progetti e-commerce. Tutti i nostri clienti ci chiedevano consulenze per vendere di più e ovviamente il prezzo di vendita è uno degli aspetti più importanti da considerare.

A chi è rivolto il vostro sistema?

É rivolto agli e-commerce che vogliono controllare i concorrenti, ai brand (o aziende manifatturiere) che desiderano controllare la propria rete distributiva, infine Competitoor è utile anche per gli uffici acquisti. 

Quali sono tutti i vantaggi di conoscere il prezzo di vendita dei miei competitor?

Il prezzo online è sempre uno dei primi 3 fattori di scelta e 8 persone su 10 lo controllano prima di acquistare. Anche nel mondo del lusso dove il nome del marchio è più importante, il prezzo è comunque il secondo indicatore che viene considerato.

Avere un prezzo corretto rispetto al resto del mercato è dunque fondamentale per attirare visite e convincere il visitatore ad acquistare. Il problema vero per chi vende è che i prezzi dei concorrenti non possono essere controllati “una tantum” o a campione, perché cambiano ogni giorno e Competitoor è uno strumento essenziale per rimanere collegati a queste informazioni.

Riuscite ad "indagare" solo sul mercato italiano oppure estendete anche all'estero?

Il nostro algoritmo semantico riconosce i prodotti e raccoglie i prezzi potenzialmente da qualsiasi punto del pianeta. Abbiamo messo in campo un infrastruttura tecnica in grado di distinguere i prezzi dei prodotti esteri così come appaiono a chi acquista in quei paesi. Può sembrare un concetto raffinato, ma è molto importante ottenere il valore del prezzo corretto per paese. Se dall’Italia ci colleghiamo ad un e-commerce tedesco infatti, sta diventando sempre più frequente osservare un prezzo differente rispetto a quello che vedremmo dalla Germania.

Che differenza c'è tra la versione adatta a chi ha un e-commerce e quella per chi invece è proprio un'azienda produttrice?

La raccolta del dato è la stessa. Le viste che Competitoor mette a disposizione cambiano invece, perché ad un e-commerce che vende un prodotto ad un prezzo troppo basso o troppo alto, cambia il margine di guadagno e il fatturato. Un’azienda produttrice invece che vede i suoi prodotti venduti a prezzi troppo bassi in qualche canale, subisce anche un danno di immagine e le lamentele dei suoi distributori. Agli e-commerce quindi interessano tutte le variazioni di un prezzo concorrente, alle aziende interessa che i prezzi rimangano all’interno dei livelli di guardia condivisi con la rete vendita. 

Quali sono i feedback che avete ricevuto da chi vi ha già scelto? Quali vantaggi hanno avuto?

I vantaggi sono molti e misurabili. Te ne elenco giusto 2:

Qual è il vostro punto di forza rispetto ai vostri competitor?

La tecnologia che utilizziamo, la conoscenza profonda del mondo della vendita online.

Davide, ti ringrazio per la tua disponibilità. Voglio lasciarti però con un ultima domanda: come vedi competitoor tra 4/5 anni?

Competitoor è una startup estremamente osservata nel mondo degli investitori, non solo in Italia. Dopo essere stati incubati in H-Farm nel 2015, inseriti in Wired come una delle 5 startup da tenere d’occhio, oggi siamo stati selezionati da dPixel-Barcamp di Bologna per un programma esclusivo di accelerazione. Gli investitori non mancano i clienti sono interessati ad integrarsi sempre di più con Competitoor, 4-5 anni online sono un'era geologica.

Filippo - SEO Manager in Strogoff.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *