Impara dai cartoni animati Disney a fare brand marketing

Impara dai cartoni animati Disney a fare brand marketing Via i calendari editoriali, le scadenze, i post su Facebook, Twitter, Instagram, le ricerche su Google, le chiamate su Skype e i messaggi promozionali via WhatsApp. Dimenticali e guardati un bel film della Disney. Uno di quei bei classici tipo Pinocchio o Biancaneve. Diresti mai che potrebbero insegnarti tanto sul modo di fare marketing e promuovere il tuo brand? Probabilmente no, ma è così. Pensa al tuo marchio come una storia da raccontare, costruiscici intorno un castello fatato e realizza la tua colonna sonora d'impatto, con quelle canzoncine orecchiabili che canterai e farai cantare a chi ti sta intorno. In poche parole, concentrati sullo storytelling.

Storytelling: tutte le storie migliori iniziano con un “mouse”

Il modo migliore per coinvolgere i tuoi clienti è raccontare loro una storia che sappia emozionarli, che sappia trasmettere l'identità dell'azienda in modo affascinante e suggestivo. Tu sei il narratore, puoi creare un castello di ghiaccio come la regina di Frozen o una capanna dentro un albero più adatta ad un orco come Shrek. Costruisci la tua casa, arredala e accogli il tuo target. Tutt'intorno imbastisci una trama interessante, divertente e solida: questa è la tua storia. La complicità sarà forte quanto più forte sarà la tua narrazione. Il segreto è l'equilibrio: fai combaciare tutti gli elementi in gioco, proprio come succede nei cartoni della Disney, dove la relazione di fiducia viene instaurata già dai titoli di testa.

Cinque cose che la Disney insegna a noi marketers:

Per finire mettici un pizzico di magia e non dimenticare il lieto fine. Tutti vissero felici e content(i). Qual è la tua storia?  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *