fbpx

BLOG

Il New Retail e la visione Alibaba

New Retail Alibaba
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Il “New Retail” comincia con Hema è una piccola catena di supermarket diffusa per il momento tra Pechino e Shangai. Alibaba l’ha acquistata circa 3 anni fa per poter sperimentare quello che ormai viene definito come “New Retail”, ovvero l’evoluzione naturale del commercio dato lo stato dell’arte della tecnologia, della sua diffusione e della visione della sua evoluzione.

Il modello “New Retail” è in pratica un sistema omnichannel che consente al consumatore un’esperienza d’acquisto senza frizioni tra online e offline.

New Retail uguale Omnichannel definitivo

Come dice Jack Ma, il fondatore di Alibaba “Pure e-commerce will be reduced to a traditional business and replaced by the concept of New Retail―the integration of online, offline, logistics and data across a single value chain.”

Ecco cosa dichiara J. Michael Evans, presidente del Gruppo Alibaba:
“By digitizing the entire retail value chain, we can significantly improve the experience for both merchants and consumers. Serving our merchants and consumers is fundamental to Jack’s vision for the business from day one. We want to make it easier to do business anywhere, anytime, be it online or offline, in the digital economy. We are proving out this New Retail concept in China, but believe New Retail is the future of retail globally.” Intervista completa qui.

Ecco cosa differenzia il modello Alibaba dagli altri provati fino ad ora: l’integrazione. Perché se è vero che omnichannel significa possibilità di acquisto tramite qualsiasi canale, è anche vero che fino ad ora questo significa giusto poter ordinare online e ritirare in negozio, o acquistare in negozio e far arrivare la merce a casa.

Integrare i dati è una evoluzione cruciale per capire ogni cosa riguardi il processo d’acquisto del consumatore. Dove si trova. Cosa legge. Che umore ha. Cosa compra di solito online e offline. Tutto quanto.

Parliamoci chiaro: questo significa essere dei libri aperti, e che il sistema sa prima di noi cosa metteremo nel carrello.

La privacy? Se entri nel gioco del “New Retail” è bene far evolvere anche il concetto: la privacy ai tempi nostri è affidare i nostri dati a soggetti anonimi di cui ci fidiamo. Un po’ come le cerchie estese di “amici” su Facebook… sciacquatura per piatti.

Ciò che mi fa pensare non è tanto il discorso privacy, ma l’orizzonte verso il quale stiamo andando: un orizzonte in cui il consumo è sempre più facile e che ci ridà il tempo necessario per lavorare di più e pagare gli acquisti aggiuntivi.

Interessante l’articolo di Foodweb, che parla anche degli investimenti di Alibaba nella blockchain in campo alimentare. Si fanno davvero passi da gigante.

No, secondo me Jack Ma non ha affatto preso un granchio.

Vuoi migliorare il tuo business online?
Luigi Vargiu

Luigi Vargiu

Curioso. Tanto. Forse anche per questo ho scelto di essere imprenditore in un settore in continua evoluzione, sono infatti il CEO di Strogoff ed E-Commerce Strategist. Ho formazione liceale, una laurea in Economia e Commercio, vari corsi di alta formazione in campi trasversali e tanta voglia di imparare da chiunque io incontri. Amo il bello, canto, suono la chitarra e sto imparando a suonare il pianoforte. Ho una famiglia fantastica, che è la mia più grande fonte di consapevolezza e crescita.

Lascia un commento

IL METODO STROGOFF

Avviare un e-commerce richiede il coraggio e l’intraprendenza dell’imprenditore, ma anche la competenza e la professionalità di chi dovrà trasformare l’idea in realtà.

Per questo motivo abbiamo ideato un METODO che ci consente di analizzare la tua idea di business e di fornirti tutti gli strumenti per affrontare lo sviluppo digitale della tua azienda.

Chiudi il menu