Il canale web è una miniera d’oro, se lo sai sfruttare bene!

Il canale web è una miniera d’oro, se lo sai sfruttare bene! Una volta c'era il Carosello, dove tra una scenetta e l'altra si trasmettevano via tubo catodico le prime pubblicità. Ogni giorno per mezz'ora, grandi e piccini si radunavano davanti alla tv per sorbirsi (felicemente) 30 minuti di stacchetti pubblicitari. Bei tempi, penseranno tanti marketers. Oggi le cose sono cambiate. Al posto di Carmencita e Caballero, abbiamo gli hashtag della Coca Cola e i competitor si fanno guerra a banner e pop-up. Dobbiamo esplorare nuovi territori, creare nuovi varchi con la dinamite!

Cosa c'entra la dinamite con i new media?

La nascita della rete ha portato tante novità: ai trenta minuti di Carosello, gli utenti preferiscono l'immediatezza del mondo digitale. Le aziende devono essere veloci, osare, devono sporcarsi e sperimentare. Devono ficcarsi in un tunnel buio e fare esplodere la dinamite nel punto giusto: proprio come accadeva nelle vecchie miniere d'oro.  

Posizioniamo i candelotti: la rete è la nostra miniera d'oro!

Al tempo delle miniere, un ingegnere esperto perlustrava i tunnel e decideva dove aprire nuovi varchi per trovare l'oro. I nuovi percorsi dentro la montagna si aprivano a colpi di dinamite: il boato era grande, la polvere che si alzava pizzicava gli occhi, ma proprio lì, dentro la miniera, si nascondeva qualche giacimento d'oro. Con il web la situazione non è molto diversa: basta posizionare la dinamite nel punto giusto. L'Osservatorio New Media & New Internet del Politecnico di Milano ha pubblicato il 4 Giugno una ricerca che individua i nuovi canali digitali su cui concentrarsi per aumentare le vendite aziendali.

New Internet: accendi la miccia!

Entriamo nella nostra miniera con il caschetto e una torcia e subito individuiamo un punto preciso, quello dei new media, gli elementi digitali più innovativi che faranno la nostra fortuna. Oggi la rete è il secondo canale per investimenti pubblicitari, dopo la televisione. Si prevede che nel 2015 la promozione online arriverà al 30% per un totale di 2,2 miliardi di investimenti pubblicitari: la crescita sarà trainata proprio da quei canali nuovi, tutti da esplorare e far esplodere.

3...2...1 BAM!

In futuro, il marketing online si concentrerà proprio su questi canali, non resta che addentrarci in un percorso nuovo ma molto stimolante, senza freni e con la voglia di migliorarci sempre. 

Sei pronto a far esplodere le tue vendite?


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *