fbpx

BLOG

I comparatori di prezzi per arredo bagno: quali sono quelli più adatti?

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

comparatori-di-prezzi-per-arredo-bagno.jpg

Le dinamiche che influenzano un acquisto online sono tante e complesse: accanto ad elementi come l’affidabilità dell’e-commerce o la qualità dei prodotti esposti, ne esiste uno determinante per il successo delle vendite.

Parliamo della componente economica: il prezzo finale del prodotto, che in un settore come quello dell’arredo bagno, rappresenta l’ago della bilancia.

Infatti, il consumatore che deve acquistare sanitari o elementi d’arredo per il suo bagno è pronto ad affrontare una spesa consistente e vuole trovare prodotti di qualità. Ma, allo stesso tempo, se va a cercare questi prodotti online molto probabilmente è particolarmente interessato al risparmio: cerca la medesima qualità ad un prezzo inferiore e sa che sul web è possibile incontrarla.

Per tale motivo, in una strategia di e-commerce marketing per l’arredo bagno, l’uso intelligente dei comparatori di prezzo è il dettaglio necessario per avere successo.

Facciamo una panoramica sui comparatori di prezzi per arredo bagno e analizziamo quelli più efficaci per le vendite online.

Comparatori di prezzi per arredo bagno: perchè sono importanti?

I comparatori di prezzo nascono negli anni ’90 negli USA, ma arrivano in Italia solo intorno al 2000 dando il loro importante contributo allo scenario del web marketing e mettondo l’accento su un’importante leva da sfruttare per finalizzare una vendita: il prezzo del prodotto.

Il prezzo è anche uno degli ostacoli maggiori per i commercianti tradizionali che vogliono vendere sul web: molti, infatti, esordiscono online applicando le stesse tariffe proposte nel punto vendita.

Tuttavia, se nel negozio fisico è ragionevole vendere un prodotto ad un prezzo più alto rispetto a quello del competitor situato a 100 chilometri di distanza, sul web la situazione è completamente differente: non esistono distanze geografiche e temporali, per cui l’utente per trovare un prezzo migliore non deve spostarsi. Inoltre, spesso inizia una ricerca online con le idee chiare: trovare il medesimo prodotto (magari toccato con mano in un negozio fisico) ad un prezzo inferiore.

Ed è proprio qui che i Comparatori di Prezzi giocano un ruolo cruciale: queste piattaforme permettono di visualizzare in un’unica interfaccia tutti i siti web che vendono il medesimo prodotto ed evidenziano proprio le differenti tariffe proposte.

Ecco il risultato di ricerca proposto da Google Shopping (il comparatore di Google) per la ricerca “mobile bagno bianco”:

google-shopping-arredo-bagno.png

Solitamente la ricerca è molto specifica: oltre al tipo di prodotto, l’utente cerca ulteriori elementi che lo contraddistinguono, come il materiale, la marca o le misure.

L’utente, solo dopo aver trovato il prezzo più conveniente, accede al sito web di riferimento e ne controlla l’affidabilità, modi di spedizione, ed infine, se tutti questi elementi coincidono con i suoi bisogni, conclude l’acquisto.

Per tale motivo scegliere adeguatamente i comparatori di prezzi più adatti al tuo settore è il primo passo per affinare la tua strategia.

Quali sono i migliori comparatori per l’arredo bagno?

I comparatori di prezzi presenti in Rete sono tanti, alcuni trattano una categoria specifica di prodotti, mentre altri sono generalisti e offrono un catalogo ampio e diversificato.

Se desideri inserirli all’interno del tuo piano di marketing devi selezionare solo quelli che riesci a gestire in modo efficace: aprendo un account in tutti quelli che ti capitano sotto tiro rischieresti di perdere il focus e non riuscire a gestirne correttamente neanche uno.

Per aiutarti ti suggeriamo due comparatori di prezzi:

  • Google Shopping
  • Livingo

Il primo è uno dei comparatori più famosi e offre opportunità ad e-ecommerce di tutti i settori; il secondo è specifico e si focalizza sull’offerta di prodotti di arredamento.

GOOGLE SHOPPING

É il comparatore ufficiale di Google e, negli ultimi anni, ha avuto una crescita esponenziale che lo rende uno dei più usati ed efficaci.

Crescita-Googleshopping.jpg

(Fonte infografica: GoDataFeed Slideshare)

Il motivo del suo successo? Permette di ottenere i risultati per prezzo già dal motore di ricerca principale. Il servizio è rivolto a tutti gli utenti web che entrano su Google.com con le idee ben chiare e cercano online un prodotto specifico.

Queste persone trovano in SERP un elenco di prodotti e soprattutto i prezzi relativi e il loro sguardo è subito attirato da questi elementi.

Ma le opportunità e i vantaggi di Google Shopping meritano una parentesi autonoma: per tale motivo gli abbiamo dedicato un altro articolo. Scopri tutte le caratteristiche di Google Shopping!

LIVINGO

Si tratta di un comparatore specifico per il settore arredamento. Accedendo si capisce subito l’ampia offerta specifica e ben targetizzata: l’idea alla base è quella di proporre prodotti di arredamento con il migliore rapporto qualità/prezzo. A tal proposito, la piattaforma offre una bella vetrina sia agli e-commerce affiliati che possono aumentare la loro visibilità, sia ai consumatori che possono trovare in un’unica piattaforma tutto ciò che cercano.

Inoltre, il sito offre anche una rivista a cui gli utenti del sito possono abbonarsi per trovare l’ispirazione giusta per arredare la propria casa.

Accanto a queste due piattaforme ne esistono molte altre valide, come Trovaprezzi o Kelkoo, due siti web molto usati dall’utenza web che, al loro interno, presentano delle categorie dedicate ai prodotti di “arredo bagno” e per tale motivo possono essere presi in considerazione per la realizzazione della propria strategia di marketing.

Come vedi le opportunità non mancano, tuttavia prima di selezionare il comparatore di prezzi più adatto a te ti consigliamo di fare un check del tuo sito web, controllando che i prezzi che proponi siano vantaggiosi rispetto a quelli dei tuoi competitor e che le tue schede prodotto siano ottimizzate adeguatamente, in modo che l’utente che proviene da un comparatore e atterra sul tuo sito web possa trovare davanti una pagina prodotto completa e davvero efficace, e finalizzare l’acquisto.

Comprendere, analizzare, progettare e mettere in pratica. Tante attività un solo obiettivo: vendere. Vuoi raggiungere con successo risultati reali? Contattaci

Luigi Vargiu

Luigi Vargiu

Curioso. Tanto. Forse anche per questo ho scelto di essere imprenditore in un settore in continua evoluzione, sono infatti il CEO di Strogoff ed E-Commerce Strategist. Ho formazione liceale, una laurea in Economia e Commercio, vari corsi di alta formazione in campi trasversali e tanta voglia di imparare da chiunque io incontri. Amo il bello, canto, suono la chitarra e sto imparando a suonare il pianoforte. Ho una famiglia fantastica, che è la mia più grande fonte di consapevolezza e crescita.

Lascia un commento

Chiudi il menu

Newsletter

Non perdere nessun articolo, iscriviti adesso