Fenomeno BoldKing: le lamette che fanno la barba ai big del mercato

Fenomeno BoldKing: le lamette che fanno la barba ai big del mercato

C’è un nuovo fantasma che si aggira per l’Europa e non solo, e che fa tanta paura ai colossi del settore barberia: parliamo delle lamette Boldking, che recentemente sono entrate in scivolata in un mercato dominato da pochi eletti, come Gilette e Wilkinson.

Ma cosa hanno di speciale i prodotti Boldking e quali sono i punti di forza che gli permettono di scalare le classifiche di apprezzamento dei consumatori? Per scoprirlo abbiamo navigato nel loro sito, osservato l’offerta e le campagne pubblicitarie, e acquistato i loro set da barba (sempre per dovere di cronaca). Bene, alla fine è nato questo articolo che speriamo ti aiuti a trovare la tua Unique Value Proposition (se non sai di cosa si tratta continua a leggere) e trovare il tuo spazio in un preciso mercato di riferimento. 

Fenomeno Boldking e quel vantaggio che nessun altro offre

Rochdi Darrazi è un imprenditore giovane, con le idee chiare e con tanta determinazione. Vive in Olanda e ama rasarsi quotidianamente testa e barba. Una vita normale insomma, fino a quando nel 2013 decide di fondare la sua azienda con un unico obiettivo: conquistare il mercato dei rasoi.

BoldKing

La Boldking nasce con le migliori intenzioni, e in pochi anni conquista mezzo mondo. Ci riesce perchè riesce a inquadrare il vantaggio preciso offerto dal suo prodotto rispetto a quelli dei suoi competitor.

Ed ecco il primo aspetto che devi tenere bene in mente: quando lanci un prodotto o un’idea imprenditoriale devi avere chiara fin da subito quella che in marketing si chiama Unique Value Proposition, ovvero quel dettaglio, quel vantaggio che nessun altro ha e che tu puoi usare per conquistare il tuo pubblico.  In poche parole: cosa hai tu che i tuoi competitor non hanno? Boldking ha fatto questo ragionamento ed in questo modo ha creato il suo Brand Positioning (Posizionamento di Marca) ovvero ha individuato esattamente la sua posizione all’interno del mercato di riferimento, una posizione molto precisa che permette al marchio di essere individuato con certezza. Individuare il Brand Positioning è un po’ come giocare a battaglia navale: devi individuare le coordinate giuste dell’avversario per colpirlo e affondarlo. E Boldking ha centrato in pieno la sua posizione. In che modo?

Innanzitutto ha individuato i punti deboli dei rasoi proposti dai competitor:

L’ultimo punto è il più curioso, vero? Ecco, è quello che più di tutti caratterizza l’offerta Boldking.

Acquistare rasoi da barba in abbonamento: la novità di Boldking

L’azienda permette di acquistare un abbonamento online: periodicamente invia il nuovo set di lamette a casa del cliente senza che questo debba ricordarsi di acquistarle nuovamente. In questo modo, è impossibile trovarsi da un giorno all’altro senza!

Non solo: non c’è bisogno di trovarsi in casa, ma le lamette sono spedite in una confezione così compatta da entrare nella cassetta delle lettere. E si è tolto anche l’annoso problema della consegna a mano.

Ma quanto vale l’abbonamento? Ognuno può decidere ogni quanto ricevere la nuova scorta di rasoi. E Boldking aiuta il consumatore in questa impresa. Come? Chiedendogli ogni quanto tempo si rasa. Infatti, la proposta commerciale è diversa a seconda delle esigenze del cliente.

Personalizzazione del servizio - Boldking

Personalizzazione del servizio – Boldking

La personalizzazione dell’offerta è un aspetto cruciale, poichè in questo modo la Boldking dimostra di comprendere pienamente le esigenze e gli eventuali dubbi dei propri clienti.

Prezzo più basso della concorrenza, stessa qualità

Un altro punto è il seguente: il rapporto qualità/prezzo. Le lamette degli altri brand sono indubbiamente di fascia alta, puntano sulla realizzazione in materiali pregiati e lame ad altissima efficacia, ma hanno dei prezzi molto alti.

Boldking propone la stessa qualità ma ad un prezzo nettamente inferiore. I motivi sono tanti, uno dei principali è che i prodotti sono venduti direttamente dal produttore e mirano all’efficacia piuttosto che al design, che comunque si difende bene: sono dotate di una ventosa che permette di attaccarle dove si desidera.

Boldking Economico

Immagine tratta dal sito ufficiale di Boldking

Le lamette Boldking inoltre hanno un ulteriore vantaggio: non si incastrano tra i peli e non li strappano e sono molto più facili da sciacquare. Il consumatore è ulteriormente motivato perchè ha la sensazione di provare qualcosa di nuovo, efficace e altamente innovativo (comprare i rasoi in abbonamento online). Ogni reticenza crolla in seguito all’offerta economica di lancio del prodotto: si può acquistare il primo rasoio a 2 euro o il set iniziale con rasoio, lamette e dopobarba a 10 euro, una vera operazione di cross-selling in gran stile che nessuno aveva proposto in modalità di abbonamento online e pensata per la barba.

Boldking

Dai un’occhiata al copy del form, ovvero al modo in cui è scritto il messaggio. Utilizza un linguaggio diretto, chiaro e mirato. L’incipit è tutto un programma e permette subito al cliente tipo di sentirsi tirato in ballo “se ti radi da anni con la stessa lametta…”

Il messaggio termina con una tecnica classica del copy: la riprova sociale, ovvero farsi forza del fatto che altre persone hanno provato il prodotto e sono felicissime. D’altronde devi solo provare, termine usato tre volte in sei righe.

Storytelling e Multichannel

I punti di forza, i vantaggi e le differenze rispetto ai competitor sono messe in risalto all’interno del sito web ufficiale del brand e in diversi canali scelti accuratamente per diffondere il messaggio. Basta scorrere la Home del sito per scoprire l’evoluzione del rasoio: dalla realizzazione all’arrivo a casa del cliente. Contemporaneamente sono sfagiolati vantaggi e punti di forza resi attraverso un abile dialogo di immagine e testo.

Lo storytelling lineare, coinvolgente e divertente ha permesso alla Boldking di conquistare un pubblico esigente, alla ricerca di prodotti buoni ed esperienze indimenticabili. La BoldKing però non ha investito su pubblicità convenzionale, ma si è affidata soprattutto ai social network per arrivare al pubblico, ed in particolare ha investito sulle Facebook ADS. Ogni iscritto al social network di sesso maschile e in età da barba e capelli ha sicuramente visto almeno una volta la pubblicità dei rasoi.

In conclusione possiamo dire che il successo di questo brand nasce da una piena consapevolezza dei propri punti di forza, dall’inquadramento della Unique Value Proposition e dalla capacità di esaltare le differenze positive rispetto ai competitor, ma anche dall’uso eccezionale di un linguaggio costruito per il target e dalla diffusione dei messaggi attraverso canali specifici e mirati.

Insomma, la strategia della Boldking ha tutte le carte in regola per essere replicata anche dalla tua azienda: trova la tua UVP e raccontala nei canali giusti. Buon lavoro!


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *