fbpx

BLOG

Fare CRO secondo Strogoff: i nostri consigli

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Quando parliamo di CRO intendiamo il Conversion Rate Optimization, ovvero il tasso di ottimizzazione delle conversioni.

Tu come lavori per aumentare le conversioni del tuo e-commerce?

Sono molti coloro che non hanno idea di come fare, mentre altri per aumentare le conversioni pensano sia sufficiente spendere di più. Ma la sfida è opposta, perchè il segreto è incrementare le conversioni senza aumentare l’investimento di capitali. Invece, si deve raggiungere l’obiettivo senza toccare il budget.

Un gioco di prestigio? Niente affatto, esiste un modo per aumentare le conversioni senza spendere di più. Ecco i consigli di Strogoff!

CRO: Conversione fa rima con Comunicazione!

Prima di proseguire occorre specificare cosa si intende per CONVERSIONE.

Ne abbiamo già parlato in un articolo precedente, evidenziando come esistano davvero tanti tipi e livelli di conversione: da il Like alla pagina aziendale su Facebook, al click su un link fino alla compilazione di un form.

In questa sede ci focalizziamo sulla conversione principale in un e-commerce, ovvero la VENDITA.

Per comprendere se stai proseguendo sulla strada giusta ti consigliamo innanzitutto di riflettere su cosa e come comunichi. Il primo passo da compiere è quello di migliorare la comunicazione della tua azienda: stai trasmettendo davvero la tua Value Proposition? Questo è l’elemento che contraddistingue la tua azienda rispetto ai competitor, il motivo per cui un consumatore dovrebbe scegliere proprio TE. Si tratta di un punto fermo da cui non ti devi allontanare!

Scandaglia le tue pagine web, leggi gli articoli del tuo blog aziendale, le pagine statiche (come il “Chi Siamo”) e le schede prodotto per capire se stai trasmettendo questo valore a chi visita il tuo sito oppure hai perso la bussola.

Se ti accorgi che il tuo sito pecca di incoerenza o non trasmette ciò che tu ti eri prefissato durante la fare di progettazione allora devi rivedere il tuo modus operandi. Fallo subito fino a che sei in tempo!

Cosa c’entra il CRO con la Comunicazione? Beh, il modo in cui ti presenti, la credibilità che trasmetti e i valori che proponi sono il primo passo per conquistare la fiducia del consumatore e portarlo a comprare nel tuo negozio. Perciò non sottovalutare mai questo aspetto!

Un’altra strada da percorrere è la lettura costante dei dati del tuo e-commerce, in particolare ci riferiamo alle statistiche offerte da Google Analytics.

CRO – Conversion Rate Optimization: il ruolo di Google Analytics

Osservare i report di Analytics permette di migliorare costantemente la propria strategia, non in base a improvvisazioni dell’ultimo momento o intuizioni improvvise, ma basandosi su DATI REALI.

Per esempio, Analytics ti permette di capire come si comportano i visitatori nel tuo e-commerce:

  • Quali sono le pagine più visitate?
  • Da dove arriva il traffico?
  • Qual è il browser più usato per accedere al sito?
  • E il dispositivo? Si tratta di un computer fisso o un dispositivo mobile?
  • Qual è il percorso fatto fino alla conversione? (Questo lo scopri con le canalizzazioni multicanale)

Per capire cosa fa il consumatore all’interno del tuo sito ti devi fare domande di questo tipo e soprattutto cercare di rispondere ad ognuna usando proprio i dati forniti da Analytics.

Prima di iniziare l’analisi di queste preziose informazioni ti raccomandiamo di eliminare il traffico spam che potrebbe inquinare le statistiche e darti risultati completamente sballati e lontani da quelli reali.

Vediamo come fare CRO con i dati di Analytics e aumentare il Tasso di Conversione.

  • Analizza quali sono le pagine che ricevono più traffico: potresti accorgerti che non presentano link o non sono adeguatamente ottimizzate.

Se, c’è un articolo del tuo blog che riceve quotidianamente una grossa mole di visite lo DEVI sfruttare per aumentare le conversioni, indirizzando i consumatori verso la pagina prodotto e poi al carrello per ultimare l’acquisto. A tal proposito, lavora sulla SEO, sulla Link Building e inserisci dei form o un collegamento diretto ad una scheda prodotto che potrebbe essere utile a chi legge.

  • Analizza i browser che gli utenti usano per accedere al tuo sito. Potresti scoprire che una buona parte degli utenti usa Internet Explorer e tu non hai mai testato se le tue pagine si interfacciano regolarmente con questo browser, se funzionano bene e permettono di effettuare un acquisto. Testa il tuo sito web per ogni browser che conosci. I principali sono, oltre a Internet Explorer: Chrome, Mozilla Firefox e Safari.
  • Controlla se gli accessi (e i risultati) del tuo negozio online provengono da mobile. Negli ultimi anni i dispositivi mobili sono al centro di una enorme rivoluzione: l’M-Commerce. Questo termine indica l’abitudine, sempre più diffusa, di fare acquisti tramite dispositivi mobili, come smartphone o tablet. Non puoi certo trascurare questo aspetto: se noti che gran parte del traffico proviene proprio da mobile, affrettati a ottimizzare la tua piattaforma o creare una strategia di marketing ad hoc.
  • Valuta se le funzionalità interne al sito stanno portando i risultati sperati: la ricerca per filtri, quella interna, la suddivisione in categorie. Questi elementi sono funzionali o sono solo uno spreco di soldi? Forse non li stai sfruttando al massimo. Passali in rassegna e compi le tue valutazioni costruttive.

Queste sono solo le prime informazioni che possono tornarti utili quando lavori sul CRO del tuo sito. Per migliorarlo non dimenticarti di usare tecniche di vendita come il cross selling e up selling e apportare tutte le modifiche necessarie (per esempio lavora sulla velocità di caricamento delle pagine).

Solo con un lavoro meticoloso sui dettagli potrai ottenere un numero maggiore di conversioni. Non dimenticare che anche i canali esterni possono aiutarti a migliorare la tua strategia. Perciò lavora in un’ottica multicanale e soprattutto non accontentarti del traffico o dei Like su Facebook, ma punta alle VENDITE!

Comprendere, analizzare, progettare e mettere in pratica. Tante attività un solo obiettivo: vendere. Vuoi raggiungere con successo risultati reali? Fatti guidare: scopri subito cosa abbiamo pensato per te!

{{cta(‘8eb215df-6453-4db0-8b9e-b0fb44dac469’)}}

Vuoi migliorare il tuo business online?
Luigi Vargiu

Luigi Vargiu

Curioso. Tanto. Forse anche per questo ho scelto di essere imprenditore in un settore in continua evoluzione, sono infatti il CEO di Strogoff ed E-Commerce Strategist. Ho formazione liceale, una laurea in Economia e Commercio, vari corsi di alta formazione in campi trasversali e tanta voglia di imparare da chiunque io incontri. Amo il bello, canto, suono la chitarra e sto imparando a suonare il pianoforte. Ho una famiglia fantastica, che è la mia più grande fonte di consapevolezza e crescita.

Lascia un commento

IL METODO STROGOFF

Avviare un e-commerce richiede il coraggio e l’intraprendenza dell’imprenditore, ma anche la competenza e la professionalità di chi dovrà trasformare l’idea in realtà.

Per questo motivo abbiamo ideato un METODO che ci consente di analizzare la tua idea di business e di fornirti tutti gli strumenti per affrontare lo sviluppo digitale della tua azienda.

Chiudi il menu

RIMANI CON NOI?

Iscriviti alla newsletter, e mail dopo mail diventa un vero guru!