fbpx

BLOG

Facebook: i nuovi trend del 2017

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Trend 2017.png

Sono arrivati i primi giorni dell’anno, quelli dove si traccia un bilancio degli traguardi raggiunti e si impostano gli obiettivi per i prossimi dodici mesi. Se hai un e-commerce o ti occupi di web marketing sai bene che, quello della pianificazione, è un momento cruciale e bisogna capire dove concentrare le proprie forze: dalla SEO, al copywriting, alle newsletter, senza dimenticare il mondo dei SOCIAL NETWORK.

Quali saranno gli aspetti più importanti e i trend  da sfruttare? In questo articolo ci concentriamo sulle novità del maggiore canale social del mondo: Facebook!

Vediamo quali sono i trend che caratterizzeranno il 2017 e prepariamoci a sfruttarli nei progetti di marketing online!

Trend 2017 su Facebook: cosa succede?

Il social network di Mark Zuckerberg rappresenta uno dei maggiori canali su cui puntare l’attenzione per tenersi aggiornati su trend e novità a livello sociale.

Infatti, questa piattaforma, in 10 anni di vita, non ha semplicemente risposto alle domande dei consumatori, ma è riuscita ad anticiparle, contribuendo a modellare la società, fino a farla diventare come la conosciamo e viviamo oggi: iperconnessa e sempre più abituata all’uso dei dispositivi mobili, in particolare lo smartphone, usato anche e soprattutto per le interazioni digitali (anche con le aziende) e gli acquisti online.

Per tale motivo, sapere con anticipo le novità che verranno introdotte su Facebook è importante per preparare la tua azienda ad affrontare e gestire le evoluzioni che caratterizzeranno il 2017. Se usi Facebook, sai bene che i cambiamenti sono all’ordine del giorno: la piattaforma cambia in continuazione le sue impostazioni e funzionalità, e lo fa per venire incontro alle esigenze delle imprese e delle loro Pagine aziendali o campagne di Advertising (e non solo per tenere desta l’attenzione dei social media manager!). 

Se sei rimasto un anno indietro ti consigliamo di recuperare: leggi le novità introdotte da Facebook nel 2016.

E ora preparati a prendere appunti e trovare nuovi spunti per il tuo piano di social media marketing da mettere in pratica da nei prossimi 12 mesi!

LA RIVALSA DI FACEBOOK MESSENGER

Qualche anno fa Mark Zuckerberg pronunciò queste parole: “This may sound a little ridiculous to say, but for us, products don’t really get that interesting to turn into businesses until they have about 1 billion people using them.” 

Se un prodotto non raggiunge almeno 1 miliardo di utenti non è conveniente trasformarlo in un business. Ora, Facebook Messenger nel Luglio 2016 ha superato un record storico, superando 1 miliardo di utenti attivi al mese. E se Zuckerberg ha buona memoria (e noi pensiamo di si) sicuramente nel 2017 vedremo diverse novità relative al servizio di messaggistica gestito da Facebook.

facebook-messenger-1-miliardo.jpg

Alcune fonti dicono che le nostre conversazioni su Messenger saranno intervallate da banner e annunci, a nostro avviso poco “inbound-centrici” e alquanto dannosi per le aziende che, così, interromperebbero le chat recando disturbo agli utenti; mentre altri affermano che la monetizzazione non sarà improvvisa ma graduale e si punterà innanzitutto a servizi davvero utili che stimolino la CONVERSAZIONE tra azienda e utente privato.

Ed è qui che si lega il concetto di Conversational Marketing, un’attività che si occupa di incentivare le conversazioni tra i brand e i consumatori!

Le conversazioni diventano un elemento fondamentale e le aziende devono poter sfruttare questo trend con tutti gli strumenti a propria disposizione: non solo usando Facebook, ma anche le tante app disponibili nei diversi store, come Whatsapp o Telegram.

Tra le novità non possiamo non citare i bot, l’abbreviazione di chat robot,  dei robot un po’ logorroici, ricchi di opportunità per le aziende.

Si tratta di messaggi automatici che vengono generati ogni volta che si invia una parola chiave. Per esempio, molti sono usati per incrementare l’efficienza del Servizio Clienti tramite l’invio di messaggi automatici a seconda del comando trasmesso dall’utente.

Ma, attenzione, non sono una risorsa “inifinta”. Infatti, i bot presenti su Messenger, ad oggi, sono più di 11mila e l’ambiente inizia a saturizzarsi, diventa quindi importante puntare sulla qualità. Ne esistono di ogni tipo, molti sono legati al mondo dell’e-commerce. Alcuni sono molto sofisticati e rispondono con frasi più complesse, proprio come fossero veri assistenti virtuali.

Per comprendere meglio come interagiscono, ti proponiamo una chat sviluppata con Hi Poncho, un simpatico gatto-bot che racconta le previsioni del tempo agli utenti di Facebook Messenger.

1b65cfad-d2da-472e-b11a-2864769c782b.jpg

Recentemente sul blog ufficiale di Facebook Messenger è apparso un articolo interessante dove si parla di tutte le novità che riguarderanno l’Applicazione. Puoi leggerlo qui e prepararti a sfruttare Messenger con la tua azienda!

I VIDEO… IN DIRETTA

Si, ricordi bene: te ne avevamo già parlato nel 2016; tuttavia Mark non demorde, anzi punta sempre di più alla valorizzazione dei contenuti video.

Ma, oltre a quelli classici, registrati e caricati sulla piattaforma, spiccheranno le DIRETTE (che da poco tempo possono essere inviate anche in via privata, su Messenger).

Secondo molti, lo streaming sarà uno dei trend che caratterizzeranno il 2017 di Facebook.

Se vuoi sfruttare le opportunità di video in diretta ti consigliamo di pensare a qualcosa fruibile anche e soprattutto da mobile. Ecco perchè:

  • Per la prima volta, nel 2016 gli utenti connessi da smartphone e altri dispositivi mobili (51,3%) hanno superato quelli connessi da desktop (48,7%);
  • Entro 4 anni, il 75% del traffico da mobile (4G) verrà usato per guardare video;
  • Facebook ha introdotto la possibilità di modificare le foto dall’interno della piattaforma (con filtri e altri effetti speciali) e presto questa possibilità arriverà anche per i video.
  • Infine, Mark Zuckerberg sta seguendo da vicino le vicende di Snapchat, l’app diventata famosa per i video da tempo limitato.

Inoltre, sulle smart-tv Android e Apple (Google ChromeCas o Apple Tv) è già possibile visualizzare i video pubblicati su Facebook!

La piattaforma quindi punta sempre di più sulla forza coinvolgente dei video e le aziende devono prodigarsi per realizzare video interessanti e innovativi… in una sola parola: di “qualità”. Infatti, proprio perchè sarà sempre più facile creare e condividere informazioni e notizie, Zuckerberg ha annunciato che si terrà sempre più in considerazione la Qualità del contenuto ed è per questo che da qualche mese è in fase di testing una funzionalità “anti-bufale” che avrà come obiettivo quello di bloccare la diffusione di notizie false sul canale social e incentivare la diffusione di informazioni davvero utili!

Anno ricco, mi ci ficco

Facebook negli anni ha sviluppato un vero e proprio sistema che aiuta le aziende ad auto-promuoversi e aumentare le vendite di prodotti e servizi. Bene, nel 2017 l’offerta dedicata ai business si arricchisce di nuovi elementi.

Sarà possibile inserire dei template e delle offerte specifiche, migliorerà la profilazione degli utenti e la targhetizzazione delle campagne, ma la grande novità è che Facebook diventerà una Banca digitale. Sì, hai capito bene: la piattaforma ha ottenuto l’autorizzazione da parte della Banca Centrale Irlandese nel 2016 e, probabilmente, quest’anno ne vedremo delle belle: probabilmente tra non molto si potranno effettuare trasferimenti finanziari, depositi di denaro… e acquisti online con un sistema simile a quello di Pay Pal. Tutto è da definire nei dettagli ma le prospettive sono proprio queste!

Insomma, l’anno che è appena iniziato si prospetta ricco di novità e le aziende devono captarle tutte, capendo quali avranno successo e quali no, per sfruttarle all’interno della propria strategia.

Noi ti invitiamo a rimanere aggiornato su ogni trend, news e tutte le informazioni legate al mondo della Rete, in particolare del commercio elettronico.
Come? Naturalmente, attraverso la nostra pagina Facebook, che teniamo costantemente aggiornata.

E in più, se vuoi scoprire quali strategie mettere in campo sui social per aumentare le tue vendite, abbiamo realizzato un ebook per darti qualche dritta! 🙂

{{cta(’53e28994-9318-4b05-8560-f758045587ab’)}}

Luigi Vargiu

Luigi Vargiu

Curioso. Tanto. Forse anche per questo ho scelto di essere imprenditore in un settore in continua evoluzione, sono infatti il CEO di Strogoff ed E-Commerce Strategist. Ho formazione liceale, una laurea in Economia e Commercio, vari corsi di alta formazione in campi trasversali e tanta voglia di imparare da chiunque io incontri. Amo il bello, canto, suono la chitarra e sto imparando a suonare il pianoforte. Ho una famiglia fantastica, che è la mia più grande fonte di consapevolezza e crescita.

Lascia un commento

Chiudi il menu

Newsletter

Non perdere nessun articolo, iscriviti adesso