fbpx

Email marketing per arredo bagno: esempi di newsletter

Tempo di lettura: 5 min

Una delle attività di marketing più efficaci, spesso sottovalutata o considerata obsoleta, è l’e-mail marketing.

Con questo termine ci si riferisce a tutte le attività di marketing effettuate tramite la posta elettronica: dalle e-mail transazionali (quelle inviate per effetto di un’azione dell’utente, per esempio l’email di ringraziamento dopo un acquisto online), messaggi personalizzati o newsletter.

Contrariamente a ciò che molti dicono, questa attività gode di ottima salute, anzi, con la diffusione degli smartphone sono aumentate le persone che consultano regolarmente la propria casella postale. Gli utenti non sono più vincolati ad un computer fisso, e amano leggere le e-mail in mobilità.

Come puoi sfruttare questa tendenza positiva per il tuo negozio di arredo bagno?
Vediamo quali sono i dati di riferimento e alcune idee che possono aiutarti a migliorare le tue newsletter!

Lo stato di salute dell’e-mail marketing: ecco i dati

L’e-mail marketing è un’attività superata o ormai obsoleta? Secondo l’Osservatorio dell’e-mail marketing istituito dal servizio Mail Up la realtà è un’altra.

Questa attività gode di ottima salute e ha saputo adattarsi agli usi e ai comportamenti del consumatore. Lui legge le e-mail dallo smartphone? L’e-mail diventa responsive! Opera attraverso diversi canali di comunicazione? Ecco che le e-mail si integrano con successo all’interno di strategie multicanale, dove alla posta vengono integrati sms e messaggi, promozioni al negozio fisico, senza dimenticare i social network.

Vediamo nel dettaglio i dati più salienti.

Il totale dei messaggi si suddivide così:

  • I B2C rappresentano il 74% del totale;
  • I B2B sono il 6%
  • I misti (B2B + B2C) costituiscono il 20%.

La tipologia di comunicazione è invece la seguente:

  • 56% newsletter
  • 42% DEM (Direct Email Marketing)
  • 1% email transazionali.

Inoltre, le aperture totali e i clic aumentano, e incrementano anche le condivisioni sui social network come conseguenza della multicanalità a cui abbiamo accennato prima.

I messaggi più efficaci sono quelli che integrano con successo testo e grafica, corredati di pulsanti più grandi, e link a canali extra-marketing. Il tutto si svolge in un’ottima cross-canale.

Questa è la strada da intraprendere anche quando si elabora un piano strategico per la realizzazione di una newsletter. In poche parole non bisogna dimenticare:

  • L’aspetto grafico, che deve essere accattivante, usabile e coerente con lo stile di tutta la comunicazione;
  • La possibilità di uscire dall’email tramite link: al sito, ad una landing page o al blog;
  • Il mobile friendly: è fondamentale che ogni newsletter possa adattarsi al dispositivo.

A tal proposito ti mostriamo un efficace esempio di newsletter cross-device:

Virgin-Trains-emails.jpg

Questa e-mail, prodotta dalla compagnia aerea Virgin, è pensata proprio per chi consulta l’e-mail mentre viaggia. Nella versione mobile, il contenuto è sintetizzato per mettere in risalto i concetti principali. Lo scroll continuo verso il basso e i tasti cliccabili permettono al lettore di muoversi liberamente e accedere ai link senza troppi sforzi.

Una nota di merito va anche alle Call To Action, chiare ed evidenziate, impossibili da trascurare anche in mobilità.

A proposito di Call To Action, ecco un altro esempio da applicare anche nella tua newsletter per aumentare il traffico e le conversioni nel tuo negozio online di arredo bagno:

AT-responsive-newsletter.jpg

Ti invito a notare come sono distribuite le Call to Action nelle due versioni, in particolar modo concentrati sul contatto telefonico: nella newsletter da mobile è possibile cliccare direttamente sul pulsante “Call now” mentre nel desktop c’è il numero di telefono.

Vediamo ora alcuni esempi di e-mail che possono aiutarti ad aumentare gli iscritti alla tua mailling list, segmentare il tuo pubblico ed essere più efficace con le tue newsletter.

Email marketing per arredo bagno: esempi di newsletter e altre idee

Uno dei maggiori obiettivi per una newsletter è, prima di tutto, quello di incrementare gli iscritti. Come fare? Per esempio, puoi inserire all’interno della Home Page del tuo sito web un banner che inviti le persone ad iscriversi.

Una delle parole magiche in grado di scatenare l’interesse del pubblico è proprio “Ispirazione“. E allora consigliamo di usarla per intercettare la curiosità di chi legge!

Prendi spunto da questo banner e realizzalo anche nel tuo sito, usalo per aumentare gli iscritti alla mailing list o per invogliare i lettori del tuo blog a interagire con la tua azienda.

 

aumentare-newsletter-ispirare.png

Il secondo consiglio che ti diamo è quello di rimediare agli errori, come ha fatto magicamente anche Ikea:

errori-recupero-newsletter.png

Questo è un perfetto esempio di multicanalità: il contenuto dell’email è collegato al negozio fisico. Pensiamo possa essere un’ottima idea quella di proprre agli iscritti che abitano vicino di raggiungerti nel tuo punto vendita per iniziative di vario genere.

E a proposito di compleanni, sfrutta questa opportunità per aumentare le vendite del tuo negozio online di arredo bagno: invia ai tuoi lettori un’email il giorno del compleanno.

In questo esempio, Facile.it non solo invia gli auguri, ma anche uno sconto in partnership con Zalando. In effetti, questa idea non sarebbe male anche per il tuo negozio di arredo bagno: non tutti acquistano un prodotto per il bagno in modo continuo, ma uno sconto legato in partnership con negozi del tuo territorio potrebbe essere una buona soluzione per fidelizzare i tuoi clienti:

 

facile-partnership-zalando.png

 

 

L’ultimo esempio che ti proponiamo riguarda la cross-medialità: come puoi convincere i tuoi clienti a condividere sui canali social i contenuti delle tue newsletter? Semplice, racconta una storia o comunica un evento. Le persone sono più propense a pubblicare sulle proprie bacheche contenuti emozionali, o altri che possono risultare utili per la propria cerchia di contatti.

Non dimenticare di inserire chiaramente l’invito alla condivisione sui social, non semplicemente l’icona.
Ecco un esempio da cui trarre ispirazione:

newsletter-social-proof.jpg

Se desideri prendere ispirazione e ricevere altri spunti per creare newsletter efficaci per il tuo negozio di arredo bagno ti consigliamo di iscriverti alle newsletter delle più grandi aziende del tuo settore e comprendere quali sono i punti di forza, che puoi replicare anche nella tua strategia!

CONDIVIDI

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print