fbpx

BLOG

Commercio si, ma online!

commercio-online
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Lo scorso anno il commercio online ha avuto una forte crescita, in percentuale è cresciuto del 20%, un dato sicuramente positivo per la società, in quanto offre possibilità occupazionali e la nascita di nuovi profili lavorativi.

A riguardo vengono intervistati per é Lavoro, Andrea Spedale,  il presidente dell’Aicel, associazione italiana commercio elettronico e Andrea Boscaro, fondatore di The Voxer, società di formazione per il business e il marketing digitale.

L’italia sta cercando di recuperare il ritardo rispetto agli altri paesi Europei. Oggi l’ecommerce non è un business e un’offerta per pochi, ma inizia ad allargarsi e specializzarsi.” spiega Andrea Spedale.

Aicel che si occupa di formazione e informazione per quanto rigarda il commercio elettronico, ha ideato il certificato Sono Sicuro, ovvero una serie di regole a cui il venditore si deve attenere per favorire una certa sicurezza per i clienti negli acquisti online.

Fino ad ora gli acquisti sul web hanno riguardato per lo più la tecnologia.
In questo momento i settori che stanno generando maggior ricavo su internet sono il turismo, l’abbigliamento e l’elettronica di comsumo.” afferma Andrea Boscaro.

A detta degli esperti, le professioni dell’ecommerce sono relativamente recenti e si evolvono con il mercato. Le figure dei professionisti sono molteplici, c’è l’ecommerce manager, cioè chi gestisce e progetta la presenza on line dell’azienda; c’è lo store manager, che si occupa invece  della presenza on line del negozio.

Un’aspetto importantissimo che l’azienda deve curare è la reputation, ovvero un riscontro positivo dell’azienda da parte dei clienti.
Questo aspetto avviene stimolando i clienti a lasciare un commento positivo” precisa Boscaro.

Un’altra figura molto importante nell’ambito dell’ecommerce è quella del web marketing manager, ovvero colui che si occupa di tutto l’aspetto pubblicitario e promozionale.

La formazione che viene richiesta per questi profili è maggiormente di tipo economico, sono necessarie competenze di marketing e comunicazione. Per quanto riguarda il titolo di studio, è apprezzata una laurea in economia, ingegneria e scienze informatiche, ma un buon corso di formazione può rimediare là dove non ci sia una laurea.
Fondamentale aggiornarsi e leggere molto, per stare al passo con un mondo altamente innovativo. – continua Spedale – Un aspetto da non trascurare è l’importanza di saper scrivere bene, in modo accattivante, in tal senso anche una formazione umanistica è ben accetta.

Per quanto riguarda le retribuzioni del lavoro online, non si discostano molto da quelle tradizionali, per lo meno in Italia, e l’offerta di mercato non è così ampia come in altri paesi.
In Italia, risulta esserci inoltre una resistenza da parte delle persone ad effettuare il primo acquisto online, questo perché diffidano della sicurezza verso i sitemi di pagamento.

Sta di fatto comunque che il settore ecommerce è in continua espansione, e secondo Boscaro in un paio d’anni l’ecommerce sarà un fenomeno che riguarderà tutte la tipologie di aziende, in particolare quelle industriali.
Probabilmente, dunque, questo è il momento giusto per buttarsi in un mondo in forte crescita.

Ci piacerebbe aggiungere che la maggioranza dei siti di commercio elettronico in cui si può incappare oggi ha forte bisogno di una guida (se non di un vero e proprio aiuto) per tutto quello che riguarda l’aumento dei visitatori qualificati, il miglioramento della user experience, del tasso di conversione e in ultimo delle vendite e fino a che il mercato non matura noi professionisti del settore abbiamo una vera e propria missione 🙂

Vuoi migliorare il tuo business online?
Luigi Vargiu

Luigi Vargiu

Curioso. Tanto. Forse anche per questo ho scelto di essere imprenditore in un settore in continua evoluzione, sono infatti il CEO di Strogoff ed E-Commerce Strategist. Ho formazione liceale, una laurea in Economia e Commercio, vari corsi di alta formazione in campi trasversali e tanta voglia di imparare da chiunque io incontri. Amo il bello, canto, suono la chitarra e sto imparando a suonare il pianoforte. Ho una famiglia fantastica, che è la mia più grande fonte di consapevolezza e crescita.

Lascia un commento

IL METODO STROGOFF

Avviare un e-commerce richiede il coraggio e l’intraprendenza dell’imprenditore, ma anche la competenza e la professionalità di chi dovrà trasformare l’idea in realtà.

Per questo motivo abbiamo ideato un METODO che ci consente di analizzare la tua idea di business e di fornirti tutti gli strumenti per affrontare lo sviluppo digitale della tua azienda.

Chiudi il menu

Prima di andar via...

Grazie per aver letto in nostri contenuti, speriamo che ti siano piaciuti e soprattutto che ti siano utili!

Non perdiamoci di vista: iscriviti alla nostra newsletter, e riceverai novità e appunti sul commercio elettronico direttamente sulla tua e-mail preferita.