fbpx

BLOG

Come migliorare l’usabilità di un sito web

Usabilità web
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

L’usabilità è un parametro fondamentale per riconoscere un e-commerce di successo, da un mero tentativo di vendere online. Un e-commerce usabile coinvolge e vende senza spiegare troppo all’utente come raggiungere il suo obiettivo.

Migliorare questo parametro significa guadagnare la simpatia di un cliente, che così non sarà costretto a vagare dentro un labirinto senza via d’uscita. Anche perchè, per dirla tutta, un modo per uscire dall’e-commerce l’utente lo trova di sicuro: basta chiudere la finestra ed affidarsi ad un altro rivenditore.

Per non perdere la conversione è necessario lavorare sull’usabilità e puntare al suo costante miglioramento.

Ma come puoi incrementare l’efficacia del tuo sito e-commerce? Oggi ti diamo qualche consiglio!

Quanto è usabile il tuo e-commerce?

Se vuoi migliorare l’usabilità del tuo sito è necessario partire da ciò che hai già e capire dove potresti intervenire per ottimizzare l’esperienza dell’utente.

Per essere un buon cicerone del tuo e-commerce sicuramente devi conoscerlo bene e calarti nel personaggio: ti consigliamo di navigarci assumendo il punto di vista di un utente che accede per la prima volta.

Puoi farti qualche domanda che ti aiuterà a capire dove devi intervenire con le migliorie:

  • Come è la velocità di caricamento delle pagine?
  • I testi sono comprensibili e comunicano il messaggio tempestivamente?
  • Le call to action sono chiare e ben visibili?
  • Il menù è ben strutturato?
  • Il percorso dell’utente è ostacolato o corre liscio come l’olio verso l’acquisto?
  • Ci sono errori o altri rallentamenti?
  • Le pagine sono mobile friendly?

Prova a chiedere consiglio anche ad amici e parenti e appunta le loro critiche e consigli: queste informazioni sono fondamentali per migliorare la user experience del tuo e-commerce!

Approfondisci l’argomento sul nostro blog: Quanto è usabile il tuo sito?

Noi ci occupiamo anche di questo: analizziamo l’usabilità dei siti e-commerce, per rilevare eventuali fragilità e ostacoli. Puntiamo a migliorare l’esperienza d’acquisto del cliente online: scopri il nostro servizio di analisi usabilità per e-commerce!

Migliorare l’usabilità: dal menù al footer!

Se il tuo obiettivo è regalare all’utente un’ottima esperienza di navigazione all’interno del tuo sito devi concentrarti su ogni suo elemento: dalla struttura del menù, fino alle informazioni di contatto presenti a fondo pagina.

In poche parole, tutti gli elementi di un sito e-commerce devono dialogare per raggiungere l’obiettivo più importante: vendere.

Pensiamo che l’usabilità sia l’equilibrio perfetto tra struttura e contenuto, che ben integrati tra loro possono veramente trasformarsi nell’arma più potente, capace di condurre il cliente dritto al bersaglio.

Alcuni consigli per migliorare la struttura

La struttura web può migliorare la navigazione, per farlo deve seguire alcune regole:

  • Menù chiaro e leggibile: che elenca in modo ordinato e in ordine alfabetico le diverse sezioni in cui è diviso il sito.
  • Naturalmente deve essere presente una versione responsiva o adattiva.
  • Il menù nella versione mobile friendly (e non solo) è indicato con l’icona del burger menù.
  • Le voci del menù devono essere leggibili e comunicare con una parola la pagina di destinazione.
  • Un menù con troppe voci rischia di far perdere l’utente: perciò è bene studiare bene questo elemento. Non vorrai far perdere l’utente proprio all’inizio del suo viaggio!
  • Le briciole di pane permettono all’utente di capire all’istante la sua posizione all’interno del sito web.
  • I link devono avere un aspetto grafico differente.
  • Non deve mancare una ricerca interna, indicata dalla classica lente di ingrandimento.
  • Dai sempre la possibilità all’utente cliccare sul logo del sito per tornare facilmente in Home Page.
  • Vietato usare troppi colori: anche loro hanno una funzione-guida.
  • Largo ai banner per mettere in evidenza contenuti importanti, novità, offerte del negozio.
  • Le Call to Action devono chiare e concise.
  • Le icone devono avere un significato standard oppure è bene spiegare all’utenza il loro significato, magari con un piccolo pop-up.
  • Infine, per migliorare l’esperienza dell’utente di consigliamo di usare i filtri, che permettono con un click di ordinare i prodotti in catalogo in base al prezzo più basso o più alto, visualizzare solo quelli di un determinato brand o ancora scegliere un articolo di un determinato colore. In questo modo l’utente potrà usare i filtri per adattare meglio la ricerca alle sue esigenze!

Qual è il ruolo della SEO in questo contesto? Non trascurarla, Google non te lo perdonerebbe!
Scopri di più sul nostro blog.

Parliamo ora di contenuti…

I testi, le immagini e i file multimediali inseriti nel sito web devono essere interessanti e funzionali allo scopo finale. Dal blog alle schede prodotto, il contenuto lavora insieme alla struttura per migliorare la visibilità del sito, attirare l’utente, interessarlo e convincerlo a comprare.

Insomma, una bella gatta da pelare: non sottovalutarli. Quando ti viene voglia di copiare pari-pari i contenuti da un altro sito bacchettati le mani!

Ecco alcuni consigli per migliorare l’usabilità dei contenuti:

  • Ogni testo ha la sua funzione, da cui dipende l’aspetto grafico.
  • Tutti i testi devono poter essere letti facilmente, anche da mobile.
  • I contenuti dell’Home Page si devono capire in pochi secondi.
  • I testi, soprattutto quelli del blog, devono essere studiati per chi legge. Solo dopo l’efficacia di un testo arriva l’ottimizzazione SEO. Anzi: più un testo è interessante per l’utente e migliore sarà il suo posizionamento.
  • I testi non si copiano!
  • Devono permettere all’utente di arrivare all’obiettivo in pochi click.
  • Usare il grassetto solo nelle parole chiave di un testo.
  • Evitare di scrivere in MAIUSCOLO o inserire a fine frase troppi punti esclamativi.
  • Le immagini devono accompagnare il testo, inserendosi nella pagina senza disturbare.
  • Le informazioni più importanti di un testo si inseriscono above the fold in cima alla schermata, cioè nella parte alta della pagina visibile quando l’utente vi atterra.
  • Organizzare gerarchicamente i tipi di titolo: H1, H2, H3…

Queste sono solo piccole pillole che possono aiutarti a migliorare l’usabilità di struttura e contenuti, dopo aver fatto una adeguata analisi del sito web.

 

Cerchi un’azienda che possa darti un supporto professionale? Scopri i nostri servizi di e-commerce marketing!

Vuoi migliorare il tuo business online?
Luigi Vargiu

Luigi Vargiu

Curioso. Tanto. Forse anche per questo ho scelto di essere imprenditore in un settore in continua evoluzione, sono infatti il CEO di Strogoff ed E-Commerce Strategist. Ho formazione liceale, una laurea in Economia e Commercio, vari corsi di alta formazione in campi trasversali e tanta voglia di imparare da chiunque io incontri. Amo il bello, canto, suono la chitarra e sto imparando a suonare il pianoforte. Ho una famiglia fantastica, che è la mia più grande fonte di consapevolezza e crescita.

Lascia un commento

IL METODO STROGOFF

Avviare un e-commerce richiede il coraggio e l’intraprendenza dell’imprenditore, ma anche la competenza e la professionalità di chi dovrà trasformare l’idea in realtà.

Per questo motivo abbiamo ideato un METODO che ci consente di analizzare la tua idea di business e di fornirti tutti gli strumenti per affrontare lo sviluppo digitale della tua azienda.

Chiudi il menu