fbpx

Come creare un ambiente di acquisto “quasi” perfetto!

Tempo di lettura: 4 min

come creare un ambiente d'acquisto quasi perfetto

Facciamo un gioco? Pensa a un oggetto che vorresti, davvero qualsiasi cosa. Bene, ora vai a cercarlo su Google.

Beh, sicuramente hai trovato almeno un e-commerce che te lo propone. Se ciò a cui hai pensato è di uso comune, probabilmente dovrai scegliere tra diverse offerte. Giusto? Allora andrai a guardare i negozi online, scoprendo che il primo impiega troppo per caricare (chiudi), il secondo assomiglia ad un labirinto di scritte e tasti, dove è facile perdersi (chiudi)… fino a quando trovi LUI, l’e-commerce che ti offre un ambiente d’acquisto dei tuoi sogni. O quasi. Come quasi? Beh, a te non piace spendere soldi, eppure lo stai per fare.

E il trucco di un buon e-commerce è proprio questo: offrirti un’esperienza piacevole, che ti porti ad aprire il portafogli e spendere!

E tu come puoi raggiungere questo risultato con il tuo e-commerce? Regala al tuo potenziale cliente l’esperienza che vorresti e, siamo sicuri, lo renderai “quasi” felice. Prendi spunto da chi ci è già riuscito!

E-commerce: l’esperienza che vorrei…

“Veni, accomodati… fai come fossi a casa tua!” Ecco le parole che un utente vorrebbe sentire quando entra in un e-commerce e scopre che è così facile reperire prodotti, trovare le informazioni giuste al posto giusto, muoversi da una zona all’altra proprio come fosse a casa sua.

Per creare un ambiente di questo tipo dobbiamo innanzitutto puntare sulla usabilità del sito web, in modo che tutti gli elementi siano posti al posto giusto, e non disturbino o rallentino la navigazione.

Il tuo sito è supera il nostro test di usabilità? Chiedici subito una consulenza!

L’utente deve muoversi senza pensare, e noi dobbiamo essere così branvi da portarlo all’acquisto senza che lui “quasi” si accorga!

Sono tante le piattaforme di successo che permettono di raggiungere questo scopo: per esempio ti abbiamo già fornito diversi esempi pratici presi direttamente dall’Esperienza d’uso su Amazon.

Già, perchè questo gigante del commercio elettronico le pensa davvero tutte: accanto ad un sito facile da usare, ha pensato anche a diversi stratagemmi per rendere il “fattaccio” (l’acquisto online) più facile e sbrigativo.

Non interrompermi mentre acquisto!

Il segreto è non far uscire il cliente da quel percorso a senso unico verso la conversione, quando non sta pensado a spendere, ma procede verso l’ottenimento di quel prodotto di cui non può fare a meno. E qual è il segreto per mentenere l’utente dentro questa sorta di torpore? Beh, per esempio, non fargli tirare fuori la carta di credito per pagare.

Ed ecco che Amazon, a tutti coloro che hanno già effettuato un acquisto, non ha più bisogno di chiedere i dati della carta, che sono già stati memorizzati!

L’utente così, si trova a cliccare sul tasto “Acquista“, decidere il luogo di destinazione e pagare senza interruzioni. Basta solo stabilire che quel metodo di pagamento sarà quello da inserire tra i preferiti e spuntarlo al momento dell’acquisto.

Pagare con Amazon

Un altro modo per offrire al tuo potenziale cliente un ambiente d’acquisto quasi perfetto è quello di puntare sui SERVIZI!

Mango e la strategia del “ritorni domani”

Come sai, ormai sul web è possibile reperire prodotti di ogni tipologia, ciò che fa davvero la differenza è come gestisci catalogo e ordin, in poche parole… come sei messo con la logistica!

Perciò se vuoi aprire un e-commerce partendo da zero, il consiglio è quello di puntare all’inizio su un piccolo gruppo di prodotti, e assicurarti di poter gestire correttamente catalogo online, spedizioni e consegna.

In questo caso, vogliamo riportarti qui l’idea di Mango, il famoso brand di abbigliamento.

Mango

Mango aiuta le clienti a trovare il capo d’abbigliamento senza dover ripassare in negozio, bensì sfruttando il web. Se la cliente non trova un prodotto nel punto vendita, può decidere di richiederlo in negozio tramite un iPad collegato all’e-commerce, se lo richiede può avere il supporto di una commessa. A quel punto, il sito comunica il giorno in cui potrà tornare in negozio per provarlo.

In questo modo Mango è riuscito a creare un’ottima strategia multichannel: ovvero la commistione di diversi canali, in questo caso rappresentati da negozio digitale e negozio fisico. Questo esempio potrebbe essere di ispirazione anche a coloro che vogliono vendere anche online i prodotti del proprio punto vendita.

Infatti, quando parliamo di “ambiente d’acquisto” non ci riferiamo più solo a luoghi circoscritti. L’esperienza dell’utente oggi abbraccia diversi spazi che si mescolano e uniscono per garantire un’esperienza totale. Solo eliminando i confini tra i luoghi d’acquisti è possibile creare un ambiente perfetto per il cliente.

Come vedi, per migliorare il tuo ambiente d’acquisto devi guardarti intorno e prendere ispirazione anche da realtà che ti sembrano molto lontane dalla tua. Sei pronto a trasformare il tuo sito in una “casa perfetta” per l’utente e renderlo… quasi felice? 🙂

CONDIVIDI

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print