fbpx

Come capire cosa vendere online

Tempo di lettura: 4 min
Cosa vendere online?
Abbigliamento, cosmetica, alimentari… come puoi scegliere il prodotto da vendere online? Oggi in rete si può trovare veramente di tutto, e forse è per questo che, individuare la propria nicchia e creare un catalogo diventa ancora più difficile. Ci si interroga sempre di più sul COME e non sul COSA, tuttavia anche questo aspetto è fondamentale per avere successo. Anche tu hai questo problema? Vediamo subito quali sono i metodi per comprendere cosa vendere online!

Scegliere il prodotto da vendere su Internet: errori da evitare

Come tutti i business, anche quello del commercio elettronico presenta dei rischi: per esempio, è facile avventurarsi in un settore senza preparazione, e perdersi. Se da una parte il tuo obiettivo è comprendere le strategie e le attività di marketing e vendita più efficaci; dall’altra non puoi prescindere da aspetti più pratici: uno dei più importanti rappresenta la scelta del prodotto o servizio da vendere. In questo caso, stai attento, perchè ci sono 3 pericoli principali dietro l’angolo:
  1. Proporre un prodotto senza alcuna analisi. Come diciamo sempre, per vendere online non è sufficiente mettere su un sito internet, caricare dei prodotti a caso e aspettare. No, questo è il modo migliore per NON ottenere risultati. Alla base di ogni attività imprenditoriale c’è un’analisi e uno studio; e un conseguente progetto. Ecco perchè la prima cosa da fare è STUDIARE IL MERCATO.
  2. Fare “come fanno gli altri”. Ogni e-commerce è una realtà a sè, e proporre articoli che già vendono tutti non è certo il modo migliore per avere successo. Meglio evitare i mercati saturi, concentrati su una nicchia e poi via via potrai inserire prodotti diversificati. Il rischio è competere con i colossi del mercato, senza però avere i mezzi a disposizione per superarli!
  3. Non avere pazienza. Anche se hai scelto il prodotto migliore e hai impostato una strategia forte, se sei agli inizi non aspettarti subito un boom di vendite. Diffondi il nome della tua azienda, fai conoscere il tuo prodotto, se individui il prodotto giusto, lo proponi al meglio, lavori con devozione e impegno, investendo le giuste risorse, i risultati arriveranno!
Come puoi capire la fase di ricerca è molto importante: ma dove puoi trovare gli spunti per iniziare la tua impresa online? Ecco qualche idea! idea

Spunti e idee per scegliere i tuoi prodotti: dove trovarli?

Sei continuamente seduto davanti al computer alla ricerca dell’idea geniale? Il prodotto che fa per te probabilmente è fuori dallo schermo, perciò spegnilo e fai un bel giro in città: ascolta le persone, i loro bisogni, gli stati d’animo. Entra in un negozio, fai domande, parla con gli addetti alle vendite. Lo scopo è individuare quei bisogni sommersi, che nessuno ancora è riuscito a captare. Non dimenticare di portare con te un blocco e una penna: fai una lista di tutto ciò che ti viene in mente, problemi, bisogni, parole particolari che ti è capitato di sentire e così via. Poi, che ne dici di acquistare delle riviste di settore? Lo sappiamo che ormai si trova tutto online, ma potresti trovare qualcosa di interessante da sottolineare con la tua penna o ritagliare. E a quel punto potrebbe venirti l’idea che aspettavi! Tornato a casa avrai un bel po’ di materiale per le tue ricerche. E a questo punto potrai iniziare a cercare online, trovando la tua nicchia o realizzando le tue ricerche di mercato o individuando i trend da sfruttare! L’obiettivo è proporre il prodotto giusto alla persona giusta, risolvere problemi e bisogni! Dopo che hai acculumato delle idee, realizza una lista di possibili prodotti da vendere online, cercando di inserire quegli articoli che conosci e, magari, di cui sei appassionato. Non dimenticare di tenere un unico e solo focus: il tuo mercato, il target. Per esempio, se hai una forte passione per il ghiaccio o esperienza nella vendita di frigoriferi, è sconsigliato proporre il proprio business in Groenlandia! Cerca di valutare anche questi importanti aspetti e così potrai iniziare a sfoltire la lista: prima 10, poi 20 prodotti… alla fine arriverai ad una rosa di articoli da inserire in catalogo, suddivisi per categorie. Dopo aver individuato con esatezza gli articoli da inserire nel tuo negozio online, dovrai pensare ad aumentare la loro visibilità, la reputazione del tuo brand, quindi prevedere sia gli investimenti in promozione, sia gli aspetti tecnici relativi alla gestione del negozio online. Comprendere, analizzare, progettare e mettere in pratica. Tante attività un solo obiettivo: vendere. Vuoi raggiungere con successo risultati reali?

CONDIVIDI

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print