fbpx

BLOG

Canalizzazioni multicanale: cosa sono e perché sono utili

Canalizzazioni multicanale
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Uno dei desideri nascosti di ogni gestore di e-commerce è quello di sbirciare tutte le mosse che l’utente fa sul proprio sito: accede da Facebook o dalla ricerca organica? Quante e quali pagine visita prima di acquistare?

Molti pagherebbero per avere queste risposte e migliorare, così, la propria strategia di marketing… senza sapere che si possono avere gratuitamente! 🙂

Basta conoscere Google Analytics, ed in particolare il modulo dedicato alle cosiddette canalizzazioni multicanale. Vediamo nel dettaglio cosa sono e perché possono svelarti tanti preziosissimi segreti.

Canalizzazioni multicanale: seguire l’utente senza farsi vedere

Ricordi i vecchi film di spionaggio, dove l’investigatore, per conoscere i comportamenti del protagonista, lo seguiva di nascosto? Se da piccolo guardavi l’ispettore Gadget sai a cosa ci riferiamo!

Immagina di fare lo stesso con il tuo utente, mentre lui naviga dentro e fuori dal tuo sito, tu puoi seguirlo senza che lui se ne accorga e avere con te strumenti incredibili che ti permettono di sbirciare e registrare le sue mosse.

Ecco cosa potresti scoprire.

Ti trova dopo aver fatto una ricerca su Google, visita una pagina prodotto e riesce. Dopo qualche giorno, accede al tuo e-commerce trovando per caso un annuncio sponsorizzato sulla sua bacheca di Facebook. Entra, fa un breve giro nel tuo sito ed esce nuovamente. Infine, viene attirato da un annuncio AdWords. Si ricorda di te e gli basta leggere qualche articolo del tuo blog per cliccare sul link al prodotto che gli interessa e ultimare l’acquisto.

Se ti sei perso qualche passaggio, non preoccuparti perchè Analytics, oltre a registrare i dati più importanti del tuo e-commerce, ha tracciato ogni mossa dell’utente in una specifica sezione chiamata “Canalizzazioni Multicanale”. Ecco la schermata che ti mostra il percorso fino alla conversione.

Canalizzazioni multicanale su Google Analytics
Canalizzazioni multicanale su Google Analytics

Come vedi, le persone possono accedere al tuo e-commerce in modi diversi:

  • Dai social network, se per esempio, hai linkato il tuo e-commerce all’interno del tuo account aziendale su Facebook, Twitter o altri canali; oppure qualcun altro ha segnalato una pagina web del tuo sito sul suo profilo e così via.
  • Il traffico può anche essere diretto (direct): in questo caso l’utente ha digitato il nome del tuo sito direttamente sulla barra degli indirizzi.
  • Provenire da una ricerca organica (organic search): l’utente è arrivato al tuo sito web digitando su Google o motori simili una parola chiave specifica o il nome del tuo sito e ti ha trovato tra i risultati di ricerca (in questo caso, complimenti per la tua strategia SEO).
  • Da una ricerca a pagamento (paid search): in questo caso ha cliccato su un tuo annuncio fatto con Google AdWords o Bing Ads e altri servizi.
  • Dall’e-mail: se l’ingresso è avvenuto cliccando su un link all’interno di una e-mail, che non per forza deve essere stata inviata dalla tua azienda ma anche da qualcun’altro. A proposito, per approfondire l’argomento leggi il nostro articolo sull’importanza della newsletter.
  • Infine c’è traffico da referral che viene registrato quando qualcuno clicca su un link di un sito esterno che rimanda al tuo e-commerce. Ti abbiamo già spiegato quanto sia importante fare link building per il tuo sito.

    Da dove arrivano le conversioni ecommerce
    Da dove arrivano le conversioni ecommerce

L’utente prima di effettuare un acquisto da te (come in ogni tipo di e-commerce) confronta le offerte, compara i prezzi, magari valuta le caratteristiche riportate nelle schede prodotto, legge il blog o si fa un giro sulla pagina social… solo alla fine acquista.

Da questi elementi puoi capire che gli acquisti del tuo sito web non sono dovuti ad un unico grande fattore, ma sono l’unione di più elementi che, ben studiati e incastrati tra loro, possono portarti al successo.

Scopri come integrarli al meglio in un piano di marketing studiato apposta per il tuo e-commerce!

Vuoi migliorare il tuo business online?
Luigi Vargiu

Luigi Vargiu

Curioso. Tanto. Forse anche per questo ho scelto di essere imprenditore in un settore in continua evoluzione, sono infatti il CEO di Strogoff ed E-Commerce Strategist. Ho formazione liceale, una laurea in Economia e Commercio, vari corsi di alta formazione in campi trasversali e tanta voglia di imparare da chiunque io incontri. Amo il bello, canto, suono la chitarra e sto imparando a suonare il pianoforte. Ho una famiglia fantastica, che è la mia più grande fonte di consapevolezza e crescita.

Lascia un commento

IL METODO STROGOFF

Avviare un e-commerce richiede il coraggio e l’intraprendenza dell’imprenditore, ma anche la competenza e la professionalità di chi dovrà trasformare l’idea in realtà.

Per questo motivo abbiamo ideato un METODO che ci consente di analizzare la tua idea di business e di fornirti tutti gli strumenti per affrontare lo sviluppo digitale della tua azienda.

Chiudi il menu

RIMANI CON NOI?

Iscriviti alla newsletter, e mail dopo mail diventa un vero guru!