fbpx

BLOG

Business Data Analysis: quali vantaggi per l’azienda?

Business Data Analysis
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Hai mai visto il traffico in una qualsiasi città indiana? Un flusso continuo e apparentemente disordinato di persone, auto, bici, carrozze si riversa sulle strade e, incredibilmente, tutti riescono a muoversi verso la loro direzione senza troppo stress o tentennamenti.

Ecco, noi ci immaginiamo così i famosi Big Data, l’enorme mole di dati che affolla la rete: immagini, testi, video, messaggi privati e pubblici, file di ogni genere, pagine, siti e altro. Tutto nasce e si muove nel network, confluisce senza sosta. I dati sono tanti e ogni giorno aumentano, contribuendo a rinforzare l’enorme traffico web che nulla ha da invidiare a quello indiano.

La sfida di ogni azienda che lavora online è quella di individuare e analizzare le informazioni che la riguardano. Nasce così un’attività importante per ogni azienda: il Business Data Analysis.

Hai un e-commerce? Hai un sito di altro genere o semplicemente lavori sul web? Preparati a immergerti in questo enorme traffico. Ti accompagniamo noi! 

Big Data Analysis: inizia con le domande giuste

Analizzare il flusso di informazioni conosciuto come Big Data può aiutarti a raggiungere meglio i tuoi clienti. Ma, essendo le informazioni davvero tante, è facile perdersi. L’unico modo per non farlo è porsi le giuste domande.

Per esempio, ti sei mai chiesto come va la tua pagina Facebook o quanto ha prodotto la tua campagna su AdWords? Quali contenuti social sono stai più coinvolgenti per il tuo target e, più in generale, quanti sono i visitatori unici del tuo sito web? Qual è il percorso che fa l’utente prima di comprare nel tuo e-commerce?

Queste sono solo alcune domande a cui, con l’aiuto di un data analyst, puoi rispondere. L’alternativa è lavorare autonomamente per estrapolare e leggere i dati che ti interessano. Vediamo quali sono i passi da fare.

Facciamo un giro nel traffico indiano dei Big Data

Analizzare le informazioni che viaggiano online non è una cosa semplice, a prescindere dal tipo di business che gestisci. Se hai un e-commerce, per esempio, devi concentrarti in particolare sui dati legati alle conversioni del tuo sito web.

Per tale motivo, non puoi prescindere dall’uso di Google Analytics, il servizio gratuito che, implementato all’interno del codice del tuo sito, ti permette di sapere quante persone entrano nelle tue pagine web, quanto ci rimangono, da dove arrivano e, grazie alle canalizzazioni multicanale, è possibile anche conoscere il percorso fatto fino alla conversione.

Prima di agire ti consigliamo di crearti un piccolo piano d’azione basato sui tuoi obiettivi: se, per esempio, sei indeciso se puntare maggiori risorse su SEO o Pay Per Click potresti controllare il posizionamento del tuo sito web o il volume di ricerca per le keyword che ti interessano.

Ricorda: ogni azione deve essere guidata da un obiettivo, altrimenti rischi di perderti o farti sovrastare dall’enorme mole di informazioni. Se gli obiettivi sono più di uno, crea una scala di priorità e basati su questa per realizzare il tuo piano di marketing.

Ti sei mai chiesto perché il tasso di carrelli abbandonati è così alto? Leggi di più qui!

Naturalmente, accanto ai dati relativi al tuo sito web non puoi trascurare quelli rilevati dai social in cui sei presente. Per esempio, se hai una pagina Facebook ti sarà utile analizzare gli Insight e scoprire perché alcuni contenuti hanno più successo di altri o a quale orario è meglio pubblicare, facendo anche un analisi del sentiment intorno al tuo brand.

In un articolo precedente trovi alcune dritte per monitorare la tua strategia di social media marketing!

Dopo aver:

  • individuato gli obiettivi: cosa vuoi ottenere analizzando i tuoi dati?
  • averli suddivisi in una scala di priorità
  • aver individuato i dati in base alla fonte e agli obiettivi
  • aver analizzato i dati

A questo punto puoi inserire i dati nel tuo piano di marketing motivando le attività che lo costituiscono con numeri reali, evitando supposizioni e azioni a vanvera. Questo punto è molto importante quando si crea un piano di marketing per un cliente: occorre sempre dare un senso alle attività!

Grazie a questi passaggi potrai scoprire che i dati non sono nozioni noiose su cui chiudere un occhio ma veri e propri alleati per il tuo business. Dunque, inizia a fare amicizia con questa schermata:

Google Analytics
Google Analytics

Oppure affidati a noi per fare crescere il tuo business.

Faremo il “lavoro sporco” per te e ti offriremo i dati su un piatto d’argento, pronti per essere sfruttati all’interno di un piano di marketing efficace o per capire se il tuo e-commerce sta procedendo nella strada giusta o è meglio cambiare. Insomma, noi con i Big Data ci lavoriamo ogni giorno, sono la cartina di tornasole che ci aiuta a capire come realizzare i nostri progetti.

 

Vuoi sfruttare efficacemente i dati del tuo sito e-commerce?
Scopri subito come lavoriamo e chiedici una consulenza! 

Vuoi migliorare il tuo business online?
Luigi Vargiu

Luigi Vargiu

Curioso. Tanto. Forse anche per questo ho scelto di essere imprenditore in un settore in continua evoluzione, sono infatti il CEO di Strogoff ed E-Commerce Strategist. Ho formazione liceale, una laurea in Economia e Commercio, vari corsi di alta formazione in campi trasversali e tanta voglia di imparare da chiunque io incontri. Amo il bello, canto, suono la chitarra e sto imparando a suonare il pianoforte. Ho una famiglia fantastica, che è la mia più grande fonte di consapevolezza e crescita.

Lascia un commento

IL METODO STROGOFF

Avviare un e-commerce richiede il coraggio e l’intraprendenza dell’imprenditore, ma anche la competenza e la professionalità di chi dovrà trasformare l’idea in realtà.

Per questo motivo abbiamo ideato un METODO che ci consente di analizzare la tua idea di business e di fornirti tutti gli strumenti per affrontare lo sviluppo digitale della tua azienda.

Chiudi il menu

Il Commercio è 4.0!

Grazie per aver letto in nostri contenuti, speriamo che ti siano piaciuti e soprattutto che ti siano utili!

Non perdiamoci di vista: iscriviti alla nostra newsletter, e riceverai novità e appunti sul commercio elettronico direttamente sulla tua e-mail preferita.