fbpx

BLOG

Bing Places: come registrare e verificare una scheda attività

Bing Places azienda
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Hai presente una lampadina che si accende? Secondo te che rumore fa? Plup? Splash? Boing? Bene, il team della Microsoft ha immaginato un suono ben preciso: Bing!
Così, proprio come un’idea che illumina la mente, è nato l’omonimo motore di ricerca. (I più cattivelli insinuano che Bing sia l’acronimo di “But it’s not Google” ma queste voci non sono mai state confermate).

Ora, come ben sai esistono due tipi di lampadina: quella che inonda improvvisamente la stanza di luce e quella a risparmio energetico, più graduale, che per illuminare completamente impiega un po’ più di tempo.

La lampadina che alimenta Bing è probabilmente del secondo tipo: ci sono voluti anni prima che arrivasse la possibilità anche per le aziende italiane di registrarsi su Bing Places. Finalmente da qualche tempo anche chi ha un attività di business nel nostro Paese può farsi trovare dagli utenti che navigano sul motore di ricerca Microsoft.

Ma cosa è esattamente Bing Places e come si registra o verifica una scheda attività?

Bing Places: ti conviene?

Se hai sempre trascurato la tua presenza su Bing probabilmente è ora di invertire la rotta: è vero, Google è il più importante motore di ricerca al mondo, viene usato dal 90% degli utenti e offre una marea di opportunità alle aziende.

Tuttavia, anche Bing ha i suoi assi nella manica: è il terzo motore al mondo con uno share del 7,07% (Fonte: Wikipedia). Insomma, potresti dedicare un piccolo investimento anche alla presenza su questo motore, tra SEO e pubblicità a pagamento. Chissà, potresti notare che dopo tutto Bing può esserti utile per intercettare particolari nicchie di utenti!

La stessa logica potrebbe spingerti a usare Bing Places per farti trovare dai tuoi potenziali clienti che usano questo sistema simile a Google Business. Bing Places permette alle aziende di inserire la propria scheda attività per essere intercettati più facilmente anche da chi usa sistemi di navigazione Microsoft, per esempio, lo smartphone Windows Phone.

Infine, registrare la propria azienda su Bing Places è gratuito quindi è tutto grasso che cola per il tuo business! 😉

Come registrare e verificare la tua azienda su Bing Places

Per iniziare ad usare Bing Places con la tua azienda devi possedere un account su Microsoft, se non lo hai già, quindi devi registrarti qui.

Dopo aver ottenuto le credenziali Microsoft puoi finalmente accedere a Bing Places.

Cosa puoi fare con questo sistema?

  • Assicurarti che il tuo profilo non sia già presente: ricerca la tua azienda per Paese, città e nome.
  • Puoi aggiungere ulteriori informazioni sulla tua azienda o incrementare il numero delle sedi.
  • Verificare la tua scheda attività: puoi proteggerlo da accessi e modifiche non autorizzate con un PIN che ricevi direttamente al tuo indirizzo e-mail o via telefono. Proprio per questo ti consigliamo di inserire sempre nome e indirizzo dell’azienda corretti, oltre ad un numero telefonico e un indirizzo e-mail.

La registrazione è molto intuitiva: ti basta inserire tutti i dati della tua azienda, comunicando l’indirizzo per essere inserito anche su Bing Maps.

A proposito, sai che sempre più utenti scelgono questo sistema di mappatura rispetto a Google Maps? Il motivo è presto detto: il satellite di Bing riesce a fotografare i dettagli dei luoghi molto meglio rispetto a quello di Google e questa è una vera opportunità per chi desidera vedere in modo più nitido vie, palazzi, locali e monumenti dislocati in tutto il mondo.

Ecco le informazioni aziendali che puoi inserire su Bing:

  • Nome azienda e link al sito web, profili Facebook, Twitter (che trovi di default) e altri profili social;
  • Categoria in base al settore in cui operi;
  • Foto dell’azienda e il logo. Puoi aggiungere fino a 10 fotografie;
  • Ulteriori informazioni che possono aiutare l’utente a scegliere la tua azienda.

L’ultimo step è la verifica del tuo account. Così come succede per i servizi Google, anche qui puoi scegliere se ricevere una cartolina al tuo indirizzo postale o via telefono. Ti arriverà un PIN che potrai inserire nell’apposito spazio per verificare la tua scheda e prendere il controllo totale delle tue informazioni aziendali su Bing Places.

Questa è la procedura che ti permetterà di essere presente in modo capillare anche su Bing e poter intercettare i tuoi potenziali clienti anche su questo motore di ricerca.

Vuoi elaborare un piano che integri correttamente Bing e Google? Hai trovato le persone giuste: noi adoriamo trovare nuove strategie di marketing per i nostri clienti e possiamo creare un progetto anche per il tuo business.

Vuoi saperne di più? Contattaci per una consulenza!

Luigi Vargiu

Luigi Vargiu

Curioso. Tanto. Forse anche per questo ho scelto di essere imprenditore in un settore in continua evoluzione, sono infatti il CEO di Strogoff ed E-Commerce Strategist. Ho formazione liceale, una laurea in Economia e Commercio, vari corsi di alta formazione in campi trasversali e tanta voglia di imparare da chiunque io incontri. Amo il bello, canto, suono la chitarra e sto imparando a suonare il pianoforte. Ho una famiglia fantastica, che è la mia più grande fonte di consapevolezza e crescita.

Lascia un commento

Chiudi il menu

Newsletter

Non perdere nessun articolo, iscriviti adesso