Aumenta le vendite online grazie al negozio fisico: ecco come fare

Aumenta le vendite online grazie al negozio fisico: ecco come fare

Hai deciso di affiancare un e-commerce al tuo negozio fisico? Non farli viaggiare in binari separati, ma integrali all’interno di una strategia di vendita multicanale. D’altronde parliamo sempre di negozio. A proposito, conosci l’etimologia di questo termine?

Il termine negozio deriva dal latino negotium, a sua volta è formato da nec e otium, non ozio. Questo la dice lunga sullo spirito che devi adottare quando ti approcci ad un’attività di vendita, che sia online oppure online. Non devi oziare. Non devi attendere che i clienti arrivino per caso, ma metterti d’impegno per creare un’offerta di valore, intercettare il pubblico e conquistarlo. In questo articolo ti diamo i nostri consigli per aumentare le vendite online grazie al negozio fisico. Continua a leggere e scopri come fare.

Negozio fisico o e-commerce?

I dati possono aiutarci a rispondere a questa difficile domanda. Le statistiche recenti mostrano che, in particolare negli Stati Uniti, la crescita degli acquisti online è in ascesa e ha raggiunto cifre incredibili, per esempio ogni cliente spende circa 1.800 dollari all’anno. Nonostante la veloce crescita, il negozio fisico resiste e rimane il primo canale di acquisto. Secondo una ricerca di Retail Touch Point il 94% degli acquisti viene fatto fisicamente, ma allo stesso tempo l’e-commerce guadagna terrene: si prevede un aumento del 17% delle vendite totali. Nel 2018 si raggiungeranno i 414 miliardi di dollari.

Insomma, sembra proprio una lotta tra titani. Ma cosa succederebbe se invece di combattere tra loro, queste due realtà si unissero per offrire al cliente un’esperienza unica e soddisfacente? I Millennial sarebbero molto felici di questo: si registra che il 72% di loro include tutti i canali disponibili nel proprio percorso di vendita.

Insomma, il consumatore moderno non fa differenza tra punto vendita ed e-commerce, ma li inserisce entrambi nel proprio Buyer’s Journey.

Percorso d'acquisto del consumatore contemporaneo

Insomma, se hai sia un negozio fisico che un e-commerce è il momento di unirli e costruire una strategia integrata proiettata a massimizzare le vendite. Potresti rimanere positivamente stupito. Vediamo cosa ti permetterebbe di fare una strategia integrata.

Unione tra e-commerce e punto vendita: i vantaggi

Innanzitutto, studiare e incrociare i dati di vendita dei tuoi canali ti permettere di conoscere meglio i tuoi clienti, i gusti e le preferenze. Potresti capire quali sono i prodotti più venduti online e riproporli anche nel tuo negozio fisico: in altre parole, l’e-commerce potrebbe essere un laboratorio per le tue sperimentazioni. Non solo, l’e-commerce ti permetterebbe di introdurre prodotti che, al contrario, proporre nel tuo negozio fisico potrebbe essere controproducente. Ricorda infatti che la Rete è il regno delle nicchie: lì troverai sicuramente chi apprezza prodotti rari e particolari.

Sfrutta tutta la tua competenza da venditore e proponi delle consulenze anche online. Se hai una ampia esperienza nella gestione del cliente dovresti sfruttarla anche online. Oggi sono questi dettagli a fare la differenza: il consumatore può trovare qualsiasi prodotto online, la vera sfida è quella di trovare un rivenditore davvero esperto e capace di capire i propri clienti e proporre il prodotto giusto. Apri una linea preferenziale e punta su un Servizio Clienti veloce e presente.

Il fattore umano è oggi più che mai un elemento di valore in ogni esperienza di vendita, anche quella online. Il tuo ruolo di commerciante competente ed esperto deve trasparire in tutti i canali. Perciò dai sfogo alla fantasia e metti da parte la tua timidezza. Un esempio? Potresti realizzare dei video – tutorial nel quale spieghi come usare i prodotti vendi online, cercando di trovare una soluzione adatta ad ogni cliente, in particolar modo se proponi articoli diversi tra loro.

Ricorda di stimolare le reazioni e il dialogo dei tuoi clienti. Chiedi loro quale argomento vorrebbero trovare nel tuo canale, i prodotti preferiti o fai una sessione live di domande e risposte. In questo modo potrai far risaltare il lato consulenziale ed esperto del tuo lavoro.

Potresti proporre ai clienti che acquistano online il ritiro presso il punto vendita oppure organizzare delle giornate dedicate alla presentazione di nuovi arrivi o alla prova di articoli (soprattutto se vendi cosmetici o se hai una farmacia online). Infine, potresti organizzare in negozio delle giornate in cui spieghi ai meno esperti come effettuare un acquisto nel tuo sito web.

Grazie a queste attività i clienti del tuo punto vendita sapranno che, per ogni necessità, potranno affidarsi anche al tuo e-commerce. Stabilirai una relazione molto stretta con i clienti e che saranno più motivati ad acquistare regolarmente da te.

Ti sono piaciuti questi consigli? Desideri costruire una strategia multicanale per la tua attività di vendita? Lavoriamoci insieme. Chiedici una consulenza, saremo felici di supportare il tuo progetto!


Lascia un commento