Aprire un negozio e vendere su eBay

Aprire un negozio e vendere su eBay “Milioni di prodotti da venditori professionali” così si legge sulla descrizione di eBay, uno dei maggiori marketplace al mondo, insieme a colossi come Amazon e il cinese Alibaba. Questa piattaforma permette ai suoi utenti di mettere in vendita prodotti online. Sono sempre di più i venditori che decidono di affidare il proprio business al sistema dei marketplace, sia chi ha già un negozio, sia chi desidera iniziare un’attività da zero o chi, semplicemente, vuole disfarsi di oggetti personali. Se anche tu sei qui, significa che cerchi una guida che ti accompagni in questo mondo: sei nel posto giusto! Ti diciamo subito come si apre un negozio su eBay.

Di cosa stiamo parlando?

eBay è una piattaforma marketplace che ti permette di vendere oggetti, sia nuovi che usati, in diverse modalità, inclusa quella dinamica, conosciuta come “asta online”. Aprire un negozio su eBay è abbastanza facile, tuttavia prima di iniziare devi capire che tipo di negozio vuoi aprire. eBay mette a disposizione due alternative: vendere con eBay privati aprire un negozio su eBay In entrambi i casi devi registrarti sulla piattaforma, e nel secondo caso accedere alla sezione “Aprire un negozio eBay”. A questo punto bisogna scegliere il tipo di negozio: Ecco cosa mostra la schermata di eBay: Negozi ebay Dopo aver scelto il tipo di negozio puoi iniziare a personalizzarlo: è possibile scegliere l’interfaccia grafica, le caratteristiche dei prodotti, modalità di vendita, consegna, si può anche impostare un periodo di chiusura. I prodotti possono essere organizzati in modo facile da un pannello di controllo: puoi decidere se modificarne la descrizione, aggiungere un’immagine, inserire prodotti disponibili, o ancora eliminarne o oscurarne alcuni. Ora hai tutto: puoi iniziare a vendere su eBay! Ma prima di lasciarci ti elenchiamo i tre vantaggi di questo marketplace.

3 motivi per vendere oggetti su eBay

  1. Puoi aumentare la visibilità  eBay è al nono posto tra i siti più visitati al mondo secondo la classifica di ebizmba.com. Ogni mese si contano 285 milioni di visitatori unici. Ciò significa una cosa sola: traffico!Vendere su una piattaforma del genere offre maggiori possibilità di essere rintracciati dal proprio target. È una porta in più rispetto all’e-commerce, ai social media o ai comparatori di prezzo.Se vendi online, eBay è un ottimo modo per aumentare il fatturato. Ma per essere davvero competitivo devi offrire prodotti di qualità (preferibilmente diversi dal mucchio e originali), descritti ottimamente e corredati da fotografie chiare e nitide. Non dimenticare i titoli delle tue pagine, scrivili in modo chiaro e sintetico.Insomma, devi redarre una vera e propria scheda prodotto!
  2. Puoi vendere in tanti modi La possibilità di vendere in tantissimi modi ha fatto la fortuna di questa piattaforma: non solo con il prezzo fisso, ma anche ad offerta o ad un prezzo dinamico.Le aste sono consigliate per prodotti di nicchia come, per esempio, oggetti di antiquariato, rari o da collezione, cioè per tutti quegli articoli per cui è difficile determinare un prezzo.In poche parole, tante modalità di vendita: altrettante possibilità di guadagno.
  3. È facile e intuitivo Infine, ti consigliamo di vendere su eBay perché ti permette di comprendere meglio il mondo del commercio elettronico, entrare in un’ottica diversa da quella tradizionale, dove domanda e offerta hanno dinamiche diverse rispetto al commercio vecchia maniera.Insomma, si tratta veramente di una buona palestra sia per chi è alle prime armi, sia per le aziende di medie dimensioni che vogliono trovare nuove strade per il loro business.
Ora, dopo aver compreso come aprire un negozio su eBay, devi concentrarti sui metodi di pagamento e le consegne ai tuoi clienti: scopri come scegliere il corriere giusto.

Se hai provato a vendere online su eBay... pensa come potrebbe essere soddisfacente aprire un e-commerce da zero, un negozio online pensato e costruito per le tue esigenze!


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *