fbpx

BLOG

3 idee creative per fare lead generation efficace

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

lead generation efficace

Il processo di lead generation può essere difficoltoso, in particolare se viene fatto attraverso metodi obsoleti e non strategici. Per esempio, è completamente inutile inviare e-mail a freddo a liste di persone completamente disinteressate a ciò che dici. 

Il segreto è usare dei metodi in grado di conquistare gradualmente la fiducia dei tuoi potenziali clienti, seguendoli in ogni fase del processo di acquisto, fino a fidelizzarli. Ma è ancora più importante essere autentici e offrire valore.

Ma come puoi raggiungere questo obiettivo? Abbiamo raccolto tre esempi pratici per fare lead generation in modo effcace. 

Come fare Lead Generation: 5 esempi pratici da cui prendere ispirazione

Vuoi dare un valore aggiunto ai tuoi contenuti? Allora puoi cercare di offrire ai tuoi lettori il punto di vista dei maggiori esperti e leader del settore. Infatti, intervistando una persona esperta di un particolare argomento ti prendi cura dei tuoi potenziali clienti e dimostri loro di offrire solo il meglio: in che modo? Proponendo una serie di interviste ad esperti e leader di settore.

1) Groove e le interviste a esperti e leader di settore

Questo è proprio l’approccio usato da Groove, un’azienda che offre sistemi aziendali per effettuare e migliorare il Supporto e Servizio Clienti

Sul loro blog pubblicano frequentemente delle interviste a leader e imprenditori di successo per carpirne tutti i segreti. Il segreto è porre le domande giuste, in modo che tutti i lettori possano rispecchiarsi e imparare qualcosa. 

Non solo, su Groove è possibile trovare esercizi pratici e utili per gli imprenditori, lezioni, webinar e una sezione chiamata AMA (“Ask Me Anything”) dove le persone possono porre le loro domande all’azienda che risponde e interagisce dando sempre soluzioni personalizzate.

Lead Generation di Groove

Vuoi migliorare anche tu i contenuti del tuo blog aziendale?

Per capire come aggiungere valore dovresti capire qual è la tua Unique Value Proposition

Ogni azienda, anche la tua, ha sicuramente una qualità che la contraddistingue, un punto forte da mostrare e comunicare ai potenziali clienti. Questo elemento è appunto chiamato Unique Value Proposition, e per trovarlo occorre lavorare sull’identità aziendale e capire come viene percepita l’azienda all’interno del mercato di riferimento.

Conoscere questo valore unico permette di non avere paura del confronto con i competitor perchè consapevoli delle potenzialità della propria azienda e, allo stesso tempo, è possibile trovare la chiave di svolta per conquistare definitivamente un potenziale cliente.

2) Realizza dei video dove esponi la tua soluzione riguardo un problema

Se hai lavorato bene sul tuo target, e magari hai costruito le tue Buyer Personas, saprai bene quali sono i maggiori problemi che li attanagliano. Per conquistarli potresti sfruttare tutta la forza di un contenuto video

Tra le tante aziende che hanno sfruttato in modo vincente questo canale ti segnaliamo Wistia, che ha creato un vero e proprio Learning Center. Ecco un esempio, in questo video Wistia ci mostra come realizzare delle ottime presentazioni o conferenze usando la webcam.

Clicca sull’immagine e verrai reindirizzato al video.

Video di Wistia

Questi contributi dove un esperto ti parla direttamente dalla scrivania, senza troppa formalità, ma con tante competenze, sono un toccasana per avvicinare i possibili clienti: per esempio, il format elimina le barriere e allo stesso tempo offre soluzioni pratiche e facili da applicare.

Inoltre, se il video è utile, l’utente è portato a guardare i successivi e questo crea un’attesa e un’enorme fidelizzazione verso l’azienda. Per completare il tutto, sotto ad ogni video viene inserito un contenuto equivalente ma formato testo e alla fine un bel box che invita ad iscriversi ad Wistia.  

Leggi anche: Come sfruttare i video di Facebook per il tuo business

3) Proponi un quiz ai prospect

Naturalmente non devi tediarli o farli sentire sotto esame, ma divertirli. Ecco perchè è importante trovare un argomento accattivante e cercare di carpire quali sono le domande che possono destare il loro interesse. 

Lo scopo ultimo non è unicamente quello di ottenere il loro contatto, ma anche acquisire dati importanti per migliorare la tua strategia di marketing. I quiz sono ampiamente usati a scuola e nella didattica, e per questo motivo ti riportiamo l’esempio di Eastern International College che usa questo contenuto per orientare le matricole verso uno specifico corso di studi, ottendo così nuovi iscritti. Non solo, le informazioni rilevate dai quiz sono poi utili durante l’anno scolastico per migliorare le attività didattiche.

Quiz

Questi erano solo alcuni esempi, se vuoi conoscerne di altri ti invitiamo a trovare i tuoi spunti in un interessante articolo sul blog di Hubspot.

Comprendere, analizzare, progettare e mettere in pratica. Tante attività un solo obiettivo: vendere. Vuoi raggiungere con successo risultati reali? Fatti guidare: scopri subito cosa abbiamo pensato per te. Scarica il report gratuito!

{{cta(‘1f16a315-b91a-4863-8b93-09c94efae8d9’)}}

Luigi Vargiu

Luigi Vargiu

Curioso. Tanto. Forse anche per questo ho scelto di essere imprenditore in un settore in continua evoluzione, sono infatti il CEO di Strogoff ed E-Commerce Strategist. Ho formazione liceale, una laurea in Economia e Commercio, vari corsi di alta formazione in campi trasversali e tanta voglia di imparare da chiunque io incontri. Amo il bello, canto, suono la chitarra e sto imparando a suonare il pianoforte. Ho una famiglia fantastica, che è la mia più grande fonte di consapevolezza e crescita.

Lascia un commento

Chiudi il menu

Newsletter

Non perdere nessun articolo, iscriviti adesso